Bollette Enel non pagate, il Comune di Comitini rischia di rimanere al buio

Le fatture non onerate, stando ad un primo resoconto effettuato, ammonterebbero a circa 20 mila euro

il Comune di Comitini

Il municipio di Comitini rischia di rimanere senza corrente elettrica. In questi giorni è infatti arrivato un sollecito di pagamento da parte dell’ente gestore dell’energia, l’Enel, in cui si intima il saldo delle bollette arretrate, pena il “taglio” della corrente. Le bollette non pagate, stando ad un primo resoconto effettuato, ammonterebbero a circa 20 mila euro, e riguardano la sede del municipio che si trova nella piazza principale del piccolo paese che conta meno di mille abitanti.

L’avviso di mancato pagamento ha mandato su tutte le furie l’attuale sindaco di Comitini, Nino Contino, il quale se la prende con la passata amministrazione. “È inaudito – commenta il primo cittadino – che un comune non paghi le bollette della corrente elettrica e accumuli debiti che superano i 20mila euro, rischiando di far rimanere senza luce gli uffici comunali. È un danno di cui adesso dobbiamo rispondere noi, ci chiediamo come sia possibile che un comune non paghi le bollette”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco intanto si sta adoperando per scongiurare il possibile distacco della corrente, cercando di reperire i fondi utili a saldare le bollette arretrate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento