menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partito il servizio civico, nuovo decoro per ville, giardini e strade comunali

Sono gli 11 addetti che svolgono un servizio di pubblica utilità

"Il processo di cambiamento e buona amministrazione continua a Casteltermini". Lo ha dichiarato l’assessore comunale Totò Scozzari che annuncia: “E’ partito il servizio civile in paese".

"Non solo una bella notizia per gli 11 addetti che svolgono un servizio di pubblica utilità che tra l’altro dona anche un ristoro economico ai volontari, ma soprattutto per il lavoro incessante e di qualità che hanno da subito prodotto. E’ sotto gli occhi di tutti che i beni comunali: ville, giardini e strade comunali con grande dovizia e con risultati che vedono migliorie evidenti per il cittadino hanno cambiato volto. Tra l’altro - continua l’assessore Scozzari - un grazie incondizionato lo riservo al coordinatore del servizio civile Salvino Sanvito e ai contrattisti del Comune che hanno collaborato e corroborato i volontari nella pulizia. Questo dimostra, e a breve ci saranno altre iniziative, che il senso civico, il bello e l’aumento della qualità della vita non è impossibile anche in un periodo in cui trovare risorse economico-finanziarie non è cosa facile". 

"Avevo detto a tutti i miei concittadini che Casteltermini cambierà volto e che i servizi essenziali non sono una concessione ma un diritto inalienabile per la cittadinanza. Posso dire che questa amministrazione, il gruppo politico di maggioranza capeggiato da Vincenzo Urso e Maria Pia Greco sono il terminale delle istanze del popolo e continueremo - conclude Scozzari - questo processo di trasparenza, legalità e sviluppo spendendoci ancora di più per portare a termine quel cambiamento che noi siamo adusi a praticare, più che a strombazzare urbi et orbi,con atteggiamenti autoreferenziali e autopoietici che non guardano al bene comune”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento