La dura vita dei detenuti del Petrusa, il Lions club Agrigento Host avvia una raccolta di offerte

Il presidente Antonio Calamita: "E’ un modo per esprimere la nostra solidarietà ai carcerati attraverso il più ampio coinvolgimento della gente”

Una veduta del carcere Petrusa

Sabato e domenica, i soci del Lions club Agrigento Host saranno presenti al centro commerciale “Città dei Templi” di Villaseta con un proprio stand. Durante le due giornate sarà possibile effettuare, in cambio della cessione di oggetti, delle offerte che serviranno per soddisfare alcune esigenze dei detenuti nel carcere di contrada Petrusa.

Con il ricavato si potrà venire incontro ad alcune necessità primarie riscontrate nella vita quotidiana, quanto tentare di rendere meno alienante il tempo libero di tali persone. “E’ un modo – precisa il presidente del club Antonio Calamita – per esprimere la nostra solidarietà ai detenuti attraverso il più ampio coinvolgimento della gente”.

“Certo, avremmo potuto – continua Calamita – destinare direttamente una somma per cercare di alleviare la difficile condizione di questi carcerati che vivono in condizioni difficili: mancanza di spazi per praticare sport (tranne le aree per il passeggio), mancanza pure di palloni, acqua calda a fasce orarie, poche ore destinate all’assistenza psicologica, visite mediche tre volte a settimana, ambulatorio odontoiatrico chiuso, attesa anche di otto mesi per una visita in studi convenzionati, insufficienti le medicine, assente il dermatologo, il cardiologo e lo psichiatra, scarsa presenza di educatori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non spetta a noi evidentemente risolvere questi problemi – conclude il presidente del Club – ma insieme ai cittadini più sensibili e solidali, potremo offrire il nostro contributo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Da Covid-free a incubo contagi, 6 gli ammalati: tutti tornati da Malta, Romania, Belgio e Lombardia

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Torna da Malta e risulta positivo al Covid: nuovo contagio a Porto Empedocle

  • Immigrati ballano nudi sul balcone di casa, agrigentini esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento