menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assistenza domiciliare disabili gravi, non ci saranno restrizioni

Sarà garantito ai beneficiari il diritto alla libera scelta fra forma diretta o indiretta di sostegno per accedere al servizio

Nel corso della riunione della Consulta delle Associazioni dei disabili, (presenti il sindaco Lillo Firetto, l’assessore ai Servizi Sociali, Gerlando Riolo, il dirigente Antonio Insalaco, la vice presidente della Consulta, Angela Zicari, presidente dell’ “associazione Amici di Agrigento” in rappresentanza della Federazione “Movimento Noi Liberi Regionale”, presenti altresì l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti sezione di Agrigento con Nuccio Lo Monaco; Maurizio Sajeva dell’Associazione Sajeva; Valentina Randisi dell’Associazione “A modo tuo” e Associazione “Nuove Ali”, Stella Butera) è stato deciso di avviare con urgenza un avviso pubblico per garantire l’assistenza domiciliare alle persone con disabilità gravi garantendo agli stessi il diritto alla libera scelta fra forma diretta o indiretta (trasferimenti monetari diretti a ciascun avente diritto). 

Nonostante le difficoltà rappresentate per l’utilizzo dei fondi destinati al Distretto socio-sanitario, il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto ha scelto di utilizzare tutte le forme di finanziamento disponibili per poter garantire l’immediata assistenza domiciliare per le persone disabili gravi residenti nel territorio comunale così come chiesto dai presenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento