Antenne di Rupe Atenea, il Comune: "Inquinamento elettromagnetico sotto controllo"

Anche se molte antenne sono abusive, però, il Municipio non ha i soldi per dislocarle altrove, anche se un sito esiste già

La Rupe Atenea

"Le misurazioni delle onde elettomagnetiche emesse dalle antenne radio-tv della Rupe Atenea non hanno evidenziato negli ultimi anni parametri fuori dalla soglia fissata dalla legge. Non vi sono oggi pericoli per la salute pubblica".

Era il 2012: via al progetto di delocalizzazione delle antenne cittadine

A dichiararlo in Consiglio comunale nei giorni scorsi è stato l'assessore Gerlando Riolo. A chiedere notizie sulla verifica dell'inquinamento elettromagnetico registrato in quell'area era stata la consigliera comunale del Movimento 5 Stelle Marcella Carlisi, la quale ha evidenziato come il Comune sia stato condannato anche in appello perché, secondo i giudici, non avrebbe appunto vigilato sulle emissioni di impianti che, tra l'altro, sono in larga parte costruti in un'area, la Rupe Atenea, a vincolo archeologico.

"Non vigilò sulle emissioni fuori legge", condannato il Comune di Agrigento e alcune emittenti 

Impensabile è però al momento dislocare gli impianti altrove. Se la precedente amministrazione aveva infatti, con un'interlocuzione con il Ministero delle Telecomunicazioni, individuato una nuova area, non aveva mai completato le procedure per carenza di risorse. Giustificazione addotta oggi anche dalla nuova amministrazione comunale. Per realizzare un nuovo traliccio servirebbero circa 500mila euro che però il Comune potrebbe recuperare, nel lungo periodo, dal noleggio dello stesso.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento