rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Notizie

Abbattimento alberi alla villa Bonfiglio: è stato un atto di protagonismo civico

Le piante erano state però ritenute a rischio crollo da una relazione agronomica e quindi da rimuovere a prescindere

L'abbattimento degli alberi realizzato all'interno della villa Bonfiglio è stato in seguito ad un atto di "protagonismo civico" che è stato però sostenuto da atti formali.

Stava abbattendo alberi alla villa Bonfiglio, Di Rosa: "Sarà denunciato"

Le piante demolite in un contesto di polemiche furiose, infatti, sono state rimosse con fondi di un residente, che però aveva dalla sua una relazione agronomica che riteneva queste a rischio crollo a causa di mancate manutenzioni. Così il privato, con la relazione agronomica in mano, inizia a chiedere al Comune di abbattere le piante, aprendo poi alla possibilità di sostenere questa spesa con le proprie finanze. Il Comune effettua un sopralluogo e riscontra che la denuncia fatta dal privato è fondata, disponendo l’autorizzazione a demolire per necessità di sicurezza pubblica. 

Mani Libere: "Il protagonismo civico è divenuto protagonismo di convenienza"

Questo di certo non spegne le polemiche, con soggetti come il movimento "Mani libere" che anzi critica un uso eccessivo e personalistico del "protagonismo civico". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbattimento alberi alla villa Bonfiglio: è stato un atto di protagonismo civico

AgrigentoNotizie è in caricamento