Disinfestazione, il Comune impegna 32 mila euro e muove i passi per appaltare il servizio

Appena nei giorni scorsi, l'Asp aveva richiamato - visto che i Comuni sono in ritardo - tutte le amministrazioni della provincia a mobilitarsi per dare corso agli interventi

La somma necessaria - 32.061,82 euro - è stata impegnata. Il Comune, adesso, sta facendo ricorso al mercato elettronico delle pubbliche amministrazioni per appaltare il servizio di disinfestazione del territorio, degli uffici comunali e delle scuole. Appena nei giorni scorsi, l'Asp di Agrigento aveva richiamato - visto che i Comuni sono in ritardo - tutte le amministrazioni della provincia a mobilitarsi per dare corso a disinfestazioni e derattizzazioni. 

Troppe zanzare e insetti pericolosi, i Comuni "dormono": l'Asp lancia l'Sos

L'ufficio Sanità di palazzo dei Giganti non possiede mezzi e attrezzature per effettuare la disinfestazione ad ampio raggio, in particolare nelle aree aperte al pubblico dove gli interventi devono essere fatti con idonei nebulizzatori e mezzi durante le ore notturne. L'ente ha dunque approvato il capitolato tecnico e il preventivo di spesa e darà corso - sul mercato elettronico delle pubbliche amministrazioni - alla procedura negoziata.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Impennata di contagi da Coronavirus, Camastra diventa zona rossa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento