rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Green

"Palme e finti camini che nascondono i ripetitori", la denuncia di Mareamico

Un appello contro il proliferare di ripetitori è stato lanciato dall'associazione ambientalista, che ha scritto all'Arpa affinché predisponga controlli più severi

Un appello contro il proliferare di ripetitori è stato lanciato dall'associazione ambientalista Mareamico Agrigento, che ha scritto all'Arpa affinché predisponga controlli più severi.

"Da qualche tempo un vecchio ripetitore di Favara sta dando ulteriore fastidio alla popolazione (in zona non funzionano più i telecomandi, i cellulari e i cancelli) forse perchè è stata aumentata l'intensità del segnale erogato e del campo magnetico generato. Ma la cosa che indigna di più è la tendenza nel voler camuffare i tralicci: come la palma di Villaggio mosè e i finti camini di Cannatello e San Leone".

(Foto: Mareamico Agrigento)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Palme e finti camini che nascondono i ripetitori", la denuncia di Mareamico

AgrigentoNotizie è in caricamento