menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un mezzo della polizia municipale

Un mezzo della polizia municipale

Conferimento dei rifiuti, guerra ai "furbetti": multe per 30 mila euro

Sono circa 600 le sanzioni pecuniarie elevate nei confronti degli inadempienti: si tratta di violazioni agli orari stabiliti, ma anche del regolamento della raccolta differenziata

Massiccia operazione di contrasto al conferimento "illegale" di rifiuti nel Comune di Agrigento, svolta dalla polizia municipale. Adesso l'assessore Franco Miccichè traccia un bilancio degli ultimi otto mesi.

Sono, infatti, 600 le sanzioni pecuniarie elevate nei confronti degli inadempienti nel conferimento dei rifiuti: si tratta di violazioni agli orari stabiliti, ma anche del regolamento della raccolta differenziata. Le multe, di 50 euro senza sconto, ammonterebbero a circa 30 mila euro.

"Pizzicati" anche diversi empedoclini che, per non effettuare lo smaltimento differenziato dei rifiuti nella propria città, conferivano nei pressi della Casa natale di Pirandello e in vicolo Punta Bianca a Monserrato, così come colti sul fatto sono stati anche diversi residenti di Favara.

"Il rispetto delle regole è basilare non solo per una convivenza civile, ma anche per garantire una ambiente sano e corrette condizioni di vita tanto a noi quanto alle future generazioni - ha detto l'assessore Miccichè -. Ecco perchè riteniamo che le azioni di contrasto vadano condotte così come stiamo facendo, perchè diventino sempre meno necessarie se contribuiscono a creare coscienza civica del danno che, oltretutto, si arreca in fatto di ecologia e salute pubblica", ha concluso l'amministratore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento