menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per un'isola più verde “Porto l'Orto a Lampedusa”

Il progetto di crowdfunding è un'idea di Terra! Onlus e Circolo Legambiente Lampedusa "Esther Ada". Per finanziarlo basta visitare il sito finanziamiiltuofuturo.it

La splendida isola di Lampedusa, nell'agrigentino, da anni ha conquistato le prime pagine dei giornali perchè da lì transitano migliaia di migranti. Molti di questi, in realtà, non riescono nemmeno a raggiungerla vivi. Ma la più grande delle Pelagie non è solo questo. E' una splendida terra nota anche per le sue bellezze naturali (prima tra tutte la spiaggia dei conigli) che d'estate è meta di turisti ed è anche il luogo in cui vivono seimila persone.

Per ridarle dignità Terra! Onlus, insieme al Circolo Legambiente Lampedusa "Esther Ada", intende, attraverso il progetto "Porto L'Orto a Lampedusa", realizzare degli orti urbani. L'agricoltura, una volta principale fonte di reddito dell'isola insieme alla pesca, a causa del clima quasi desertico è in difficoltà. L'obiettivo è restituirle la sua antica vocazione, prendersi cura dell'ambiente e non manca una valenza sociale: gli orti dovrebbero essere spazio dove socializzare. Sono infatti previsti laboratori, corsi di formazione e tante altre attività legate alle terra, anche per i bambini. Circa 70 le persone dell'isola a cui verranno assegnati 15 piccoli appezzamenti.

Per finanziare il progetto Terra! Onlus e Legambiente hanno lanciato una raccolta fondi: 70 mila euro la cifra che bisogna raggiungere, al momento siamo a quota 5mila. "Per una comunità che ha fatto tanto in un contesto sociale complesso, crediamo che tutti noi siamo chiamati a dare un riconoscimento all'isola e ai suoi abitanti", il messaggio che accompagna la campagna di crowdfunding. Per fare una donazione basta andare su www.finanziamiiltuofuturo.it/lampedusa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento