menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il fiume Platani come il Po e il Tevere: ecco la barriera anti-plastica che salva il mare

L'iniziativa, fortemente sostenuta da Marevivo, è stata  possibile grazie al progetto "Halykòs", finanziato dalla fondazione "Con il sud"

Dopo il Po ed il Tevere, anche presso il fiume Platani, per la prima volta in Sicilia, arriva una "barriera blocca plastica".

L'iniziativa, fortemente sostenuta da Marevivo, è stata  possibile grazie al progetto "Halykòs – Prevenzione ambientale e valorizzazione della Foce del fiume Platani", realizzato con il sostegno della fondazione "Con il Sud", che sostiene l’infrastrutturazione sociale per favorire lo sviluppo del Mezzogiorno. Il progetto, inoltre, rientra in pieno nelle priorità proposte a Bruxelles nell’ambito della missione “Mari oceani ed acque interne” della commissione europea finalizzata a prevenire, mitigare, diminuire la presenza di plastica in mare.

La barriera, posizionata nella riserva naturale orientata, tra i comuni di Ribera e Cattolica Eraclea, servirà a "filtrare" il passaggio di possibili rifiuti plastici e impedire che questi si diffondano in mare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento