Scuole chiuse: ecco come organizzare il tempo dei bambini

Come organizzare la giornata dei nostri bambini in questi giorni senza lezioni a scuola? Ecco alcuni utili consigli

In questi giorni con la chiusura delle scuole adottata come misura preventiva per rispondere all’emergenza coronavirus molte famiglie si sono trovate ad affrontare una condizione straordinaria e al di fuori dell’usuale routine scolastica e lavorativa, con i bambini a casa e un’intera giornata da affrontare.

Ma come organizzare allora la giornata dei nostri bambini senza fargli percepire l’oppressione o l’ansia da contagio e dargli la giusta percezione del particolare momento storico e sociale che stiamo vivendo?

Ecco alcuni utili consigli a riguardo

Coinvolgere i bambini nella programmazione della giornata

Per renderli più partecipi dell’organizzazione della famiglia, può essere utile provare a coinvolgere i bambini nella pianificazione delle giornate e ascoltare le loro proposte e idee per la gestione del tempo insieme.

Movimento e attività fisica

In questi giorni in cui potrebbe aumentare la sedentarietà e diminuire la socialità, tra le attività è bene mantenere costante il movimento e gli esercizi fisici che possono essere fatti anche a casa o all’esterno, nei parchi e nei luoghi dedicati alle attività sportive comunque nel rispetto delle misure di prevenzione previste dalle istituzioni.

Alimentazione

Passare molto tempo a casa può indurre alla noia e quindi anche ad abitudini alimentari sbagliate. Per questo è ancora più importante mantenere sani stili di vita e un’attenzione alla qualità degli alimenti, evitando il consumo eccessivo di merendine, bevande gassate e altri cibi poco salutari.

Incentivare la didattica on line 

E' fondamentale che i genitori e gli adulti supportino e incoraggino i bambini e i ragazzi all’utilizzo degli strumenti che verranno forniti dalle scuole per la didattica online, supportando i più piccoli nello svolgimento dei compiti in questa nuova modalità e incoraggiandoli a vivere questa nuova esperienza come un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo.

Dedicare un tempo al gioco, mantenendo attiva la mente

Per i più piccoli la mancanza della scuola renderà le giornate più lunghe. Per questo motivo è importante trovare nuovi modi di far trascorrere loro il tempo libero, soprattutto quando sono in casa, dando anche l’opportunità ai bambini di esprimere i loro sentimenti rispetto alla situazione che stanno vivendo, ma anche facendo tenere loro allenata la mente. Costruire nuove storie, disegnare fumetti rendendo il virus un personaggio e poi dare spazio alle attività quotidiane della gestione della casa: anche cucinare insieme può diventare un modo affascinante per dare ai bambini la possibilità di fare piccole equivalenze mentre pesano gli ingredienti per fare una torta.

E quando nel fine settimana saremo liberi, la migliore attività sarà quella di trascorrere del tempo con loro magari guardando un film o facendo delle attività casalinghe, dopotutto c’è sempre il rovescio positivo della medaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La classifica 2020 dei migliori Atenei al mondo

  • E-learning e formazione del futuro: vantaggi e svantaggi

  • Online la nuova edizione 20/21 di Eduscopio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento