I lavori moderni: chi è il social media manager

E' una figura fondamentale nel panorama del mondo del marketing digitale; ma quale è di preciso il suo ruolo?

Il social media manager è quel professionista, che lavora nel settore della promozione digitale, che si occupa della gestione dei social. Lavora soprattutto con grandi realtà che hanno bisogno di un’organizzazione generale delle attività. E’ una figura fondamentale nel panorama del mondo del marketing digitale. Il suo lavoro specifico della gestione dei social network,con la pubblicazione dei post e delle campagne di advertising è prezioso per far crescere le azienda. In realtà si va oltre.

Ma in cosa consiste questo lavoro? Perché così detto, potrebbe sembrare il lavoro più semplice ed intuitivo del mondo che tutti possono fare, ma in realtà è mettere in pratica l’aspetto strategico di ciò che è teorico la parte complessa, e soprattutto farlo con un criterio ed un modus operandi preciso e studiato per il cliente di riferimento.

Volendo provare ad elencarlo in punti, un social media manager:

  • crea i contenuti che si devono pubblicare.
  • organizza il calendario editoriale.
  • definisce i compiti dell’advertising.
  • misura i risultati ottenuti nel tempo.
  • prepara report dettagliati ai clienti.
  • gestisce la presenza sui social media di brand, marchi, prodotti, individui, organizzazioni e società.

Quali sono le competenze del social manager?

Capito cosa fa questo professionista del web, la domanda ora ruota intorno all’identità lavorativa del social media manager online. Cosa deve saper fare? In primo luogo deve conoscere le principali dinamiche che muovono i vari social network, con una competenza specifica dell’universo advertising. Ma soprattutto ha bisogno di unire l’aspetto pratico con quello organizzativo. Cosa significa questo?

  • Analizzare i dati ricavati.
  • Allocare risorse economiche.
  • Orientare l’attività del cliente.

Come diventare social media manager

La strada per diventare un professionista del web non è mai facile. Questo vale sia per il social media manager che per il blogger, il consulente di web marketing, lo specialista SEO, il copywriter. Ma quali sono i passaggi essenziali da seguire per lavorare con i social in modo professionale?

Sicuramente in primis fare formazione e studiare, così da avere le competenze necessarie per operare al meglio. Ad esempio, una Facoltà di Scienze della Comunicazione può dare la sensibilità necessaria per lavorare come social media manager. Senza dimenticare la presenza di corsi che si avvicinano molto alla materia.

A questo andrà aggiunta una importante dose di creatività, duttilità  intuito.

Infine, la gavetta che dà la base pratica, aiuta a sbagliare e imparare da chi ha già tanta esperienza sulle spalle.

Per aumentare le probabilità di trovare lavoro in questo settore si deve certamente fare una scelta e affidarsi a un corso specifico la formazione del campo SMM; ci sono tante soluzioni in aula e online che ti consentono di ottenere una buona base teorica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori università dove studiare storia dell'arte

  • Università: nei prossimi anni mancheranno ingegneri e statistici

  • Iscrizioni scuola dell’infanzia 2020/21: date e domanda

  • Idrosommelier, un mestiere di domani

  • Vacanze di Natale e studenti fuorisede

  • Avon Businnes Party

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento