menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Le vie dei tesori" e la sagra del pistacchio, gli eventi clou del week end

Le "famose" passeggiate di cultura, ma anche una degli appuntamenti più attesi a Raffadali

Nuovo fine settimana di settembre. Nell’agrigentino è tempo di cultura, con le ormai celebri via dei tesori. Tutto quello che c’è da sapere sul fine settimana dedicato alla scoperta di grandi bellezze culturali.

Pindaro chiamò Agrigento “la più bella città dei mortali”: ed a recuperarne la memoria, è facile dargli ragione. Dopo il bell’exploit dello scorso weekend, Agrigento si prepara infatti al secondo fine settimana , da venerdì 22 settembre, a domenica - de Le Vie dei Tesori. La formula si conosce: visite guidate con un contributo da 1 a 2 euro.

E le ormai famose “passeggiate” alla scoperta del territorio, condotte da esperti, botanici, storici dell’arte. Si va da una passeggiata “emozionale” dalla foce del fiume Platani sino a Torre Salsa toccando le spiagge di Eraclea Minoa e altro ancora. 

Tante ore di lavoro e tante persone impegnate per riuscire a ultimare la scenografia che farà da sfondo e sarà anche parte integrante della terza Festa del pistacchio di Raffadali. L’allestimento scenografico è stato curato dall’architetto Laura Galvano che per tutta la giornata di oggi ha seguito passo, passo, la realizzazione del suo progetto, vigilando sulla corretta esecuzione.

Una rilettura, allo stesso tempo giocosa e antica, delle vicende della più allegra e spensierata tra le commedie di Luigi Pirandello. “Quadri di Liolà”. debutta il 22 e il 23 settembre alle 21. Lo spettacolo è una iniziativa di CoopCulture per il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento all’interno della programmazione estiva “Dal tramonto alle stelle”, lo spettacolo è a cura di SiciliaTeatro ed è stato pensato in occasione dei 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello. Sul palco vedremo Moni Ovadia, Mario Incudine, i musicisti Antonio Vasta, Antonio Putzu, Giorgio Rizzo, i cantanti e danzatori della Casa del Musical di Agrigento, la regia è affidata a Sebastiano Lo Monaco.

"Monsignor Cataldo Naro, un apostolo del nostro tempo": è il titolo del libro di Enzo Sardo che sarà presentato sabato alle 18 alla fondazione Sciascia di Racalmuto. Sono previsti gli interventi musicali di Lillo Bellomo ed Eliana Sardo.

La chiesa Cristiana Evangelica Adi (Assemblee di Dio in Italia) di Favara, compie 50 anni dalla sua nascita nella cittadina dell’agnello pasquale. Nasce infatti nel 1967 ad opera di credenti cristiani evangelici pentecostali che hanno iniziato ad evangelizzare la gente del paese, aprendo anche “per fede” un locale di culto.

L'evento dal titolo: "Come in cielo, così in terra" consiste in una mostra d'arte pittorica dell'artista siciliano Alberto Crapanzano. L'esposizione è sponsorizzata da A Sud Ecologia e Cooperazione Onlus di Roma e da Energia Positiva Cooperativa startup 2015 di Nichelino (TO) ed è patrocinato dal Comune di Comitini con la sua iniziativa denominata "Il Palazzo Bellacera apre le porte all'arte".

Dopo il grande successo del romanzo “Nove periodico”, l’affermato scrittore di Canicattì Federico Li Calzi ritorna nel contesto letterario con una raccolta di poesie, “Tutto uguale a prima”, la terza a seguire “Poetica coazione” (che segnò il suo esordio) e “Dittologie parallele”, entrambe opere di pregevole livello con cui ebbe a proporsi e ad imporsi anche a livello nazionale, raccogliendo unanimi consensi di lettura e di critica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento