WeekEnd

Musica, cultura e concerti: nuovo week end in città

Il maltempo ha fatto slittare la data solo di qualche giorno, ma la musica a San Pietro non si ferma

Nuovo week end di gennaio. Gli appuntamenti della città. Musica, teatro e altro ancora. Da Agrigento a Licata, passando per Sambuca e Ribera. 

Il maltempo ha fatto slittare la data solo di qualche giorno, l’appuntamento con la musica Swing, Rock’n’Roll e con le atmosfere vintage è ora domenica prossima. Nella cornice della chiesa di San Pietro arrivano i Jumpin’up: un concerto travolgente adotto ad un pubblico di tutte le età.

Si svolgerà domenica 15 gennaio alle 21 il concerto dei Jumpin’up. Il maltempo ha fatto slittare la data solo di qualche giorno, ma la musica a San Pietro non si ferma. Nella bellissima cornice della Chiesa del centro storico di Agrigento un concerto travolgente, uno show dinamico per un pubblico di tutte le età, una serata di Swing e Rock'n'Roll da non perdere.

Dopo il successo di critica e di pubblico, ottenuto con lo spettacolo "Rascatura", di Sergio Vespertino ed Ernesto Maria Ponte,  arriva il secondo appuntamento della “Rassegna Teatrale di Ribera Città delle Arance".

La rassegna è organizzata dall’associazione socio culturale “San Michele Arcangelo” di Calamonaci, in collaborazione con il Comune di Ribera, il comitato provinciale di Agrigento Libertas e Radio Torre Ribera.

Il 13 gennaio 2017 sarà la volta del "Triangolonotrio" che oltre al trio Privitera, Falci, Rossino, vedrà in scena altri attori di alta professionalità, con una farsa tutta da ridere dal titolo Inps: Invalidi? Neanche per sogno.

Ultimo live alla Drogheria prima della pausa invernale. Il duo torinese è in tour in Sicilia: passerà anche da Fabbrica102 di Palermo e dal Circolo Lebowski di Ragusa. 

Bettie Blue è un duo elettro-psycho-blues-stoner formato da Bettie ai tamburi e Blue alle corde. Il loro primo LP, dal titolo Yuma, è stato prodotto e registrato negli studi Londinesi di Hackney Road sotto la supervisione di Omid Jazi (ex Verdena).

Sabato 14 gennaio, la stagione teatrale del "Pirandello" con "Il divorzio dei compromessi sposi" con Rosalia Porcaro, scritto e diretto da Carlo Buccirosso e liberamente tratto dall'opera manzoniana". Al teatro Pirandello il "Divorzio dei compromessi sposi". 

La storia, pur mantenendo per sommi capi lo sviluppo del noto romanzo manzoniano, trova nei caratteri dei singoli personaggi, da Perpetua ad Agnese, da Don Rodrigo a don Abbondio, dai Bravi all’Innominato, l’originale chiave di lettura satiro-farsesca. Sabato, inizio spettacolo alle 21.

Venerdì sera al teatro l’Idea va in scena “Taddrarite" (pipistrelli)  spettacolo che affronta un tema complicato e delicato allo stesso tempo tempo: la violenza domestica subita dalle donne.

Scritto e diretto da Luana Rondinelli in scena insieme a Giovanna Mangiù e Silvia Bello, è una storia tragico-amara di umiliazioni e offese declinate al femminile, in una Sicilia di ieri e di oggi, immutata culturalmente.

Domenica 15 gennaio 2017 alle 18.30 a Casteltermini, il sindaco Alfonso Sapia e l'assessore Enzo Puccio, a nome dell'Amministrazione comunale Castelterminese, con una cerimonia ufficiale, intitoleranno il foyer del tratro Comunale "Di Pisa" all'attore Fabrizio Giuliano nel secondo anno dalla sua scomparsa.

Fabrizio Giuliano ha rappresentato una delle presenze più importanti e significative del panorama teatrale provinciale e regionale, elevando la provincia a dimensione nazionale e umanamente universale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, cultura e concerti: nuovo week end in città

AgrigentoNotizie è in caricamento