Sabato, 20 Luglio 2024
Dal 5 al 7 luglio

Festa di San Calogero e cannoli, il vino delle terre Sicane e il concerto di Aleandro Baldi: cosa fare nel weekend

Riti, processioni e spettacoli per celebrare il Santo Nero ma anche sapori e live acustico in riva al mare. Nell'entroterra due appuntamenti dedicati a enologia, jazz e degustazioni di prodotti della terra. E alla Kolymbethra il "paesaggio da mangiare" con i grani antichi

E’ un weekend caratterizzato dalla festa di San Calogero ad Agrigento con tutte le attività collaterali che si affiancano ai riti religiosi. Ma ci sono alcuni appuntamenti dedicati al cibo e al vino degne di nota come il “Paesaggio da mangiare” al giardino della Kolymbethra che ospiterà i prodotti ottenuti dai grani antichi o ancora l’anteprima del “Terre Sicane wine fest”.

Per chi ama la musica unita al gusto c’è l’ultimo atto della rassegna “Acoustic food” al “Libeccio” sul lungomare di San Leone e le “Note sotto il carrubo” ad Aragona, appuntamento, quest’ultimo, che mette insieme jazz e prodotti tipici. In piazza Stazione “U venniri a villa” con cabaret, musica dal vivo e soprattutto le degustazioni di prodotti del territorio compresi i cannoli dei migliori pasticceri siciliani. Spazio anche alla letteratura con la presentazione del libro di Samya Ilaria Di Donato a Santo Stefano Quisquina. E a Siculiana, sabato sera, il concerto di Aleandro Baldi in piazza, con un pizzico di nostalgia ricordando il festival di Sanremo del 1992 quando il cantante vinse sul palco dell’Ariston con la celebre “Non amarmi”. Per la prima domenica del mese, inoltre, templi e siti archeologici senza pagare il biglietto.

Gli eventi in calendario

La festa di San Calogero

Questo weekend comincia la festa di San Calogero che tradizionalmente conduce gli agrigentini nel pieno dell’estate. Perché, tradizionalmente, la stagione più calda non inizia per davvero se prima non si rende omaggio al Santo Nero per due weekend consecutivi, la prima e la seconda domenica del mese. Il programma prevede non solo riti religiosi e processioni, ma tanti appuntamenti d'intrattenimento con spettacoli e degustazioni di prodotti tipici. Fino a domenica 14.

U "Venniri a villa" tra show e cannoli siciliani

Venerdì 5 luglio è il primo atto della festa di San Calogero con il tradizionale “U venniri a villa” in piazza Marconi (stazione centrale). Si tratta della 19esima edizione di questa manifestazione cha ha radici che affondano nel lontano passato. Per lungo tempo venne quasi dimenticata per poi essere recuperata nel 2006, anno della prima edizione. In quell’occasione, nel 2006 appunto, venne tra l’altro allestito un maxi schermo per consentire la visione della partita tra Italia e Ucraina, valida per i quarti di finale del mondiale che poi gli azzurri di Marcello Lippi vinsero a Berlino.

I grani antichi alla Kolymbethra

Domenica 7 luglio il Giardino della Kolymbethra nella Valle dei templi ospiterà la seconda edizione della festa della mietitura legata all’evento “Paesaggio da mangiare”. A circa un anno dall’avvio del lavoro di semina della cosiddetta “chiatulidda”, il ciclo produttivo si chiude con la mietitura a mano. Un programma davvero ricco di momenti per tutta la giornata.

I vini delle terre Sicane

Domenica 7 luglio, presso le cantine De Gregorio, in contrada Ragana a Sciacca, ospiteranno l’anteprima del “Terre Sicane wine fest 2024”. Insieme ai produttori e alle cantine del territorio si vivrà una serata in allegria assaggiando le novità appena imbottigliate delle aziende vitivinicole delle Terre Sicane e le prelibatezze dello chef Christian con dj set in sottofondo.

Le note sotto il carrubo

“La voce del jazz in un paesaggio armonioso, cornice naturale della buona compagnia, accompagnata dal cibo genuino, frutto della nostra terra, prodotto in armonia con la natura”: questa la proposta dell’azienda agricola “Carbonia” di Aragona che attende gli ospiti la sera di venerdì 5 luglio alle 19. 

Musica e menu a tema al Libeccio

Si chiude venerdì 5 luglio la prima edizione della rassegna “Acoustic food” al “Libeccio” sul lungomare Falcone e Borsellino di San Leone. La quarta serata, con inizio alle 20,30, proporrà un menu “contemporary” dopo quelli delle scorse settimane che hanno visto a tavola piatti country, latino-americani e “mediatlantic”. Ad accompagnare la degustazione (menu fisso 30 euro) sarà il duo acoustico “Mary Pop Hits”. Tutto il meglio del repertorio della band, con l’aggiunta di brani specifici per il repertorio acustico, in versione “duo” con la voce di Roberta Braccieri.

I templi e i siti d'interesse a costo zero

Ritornano le iniziative per consentire a tutti di fruire del patrimonio archeologico agrigentino a costo zero. Su iniziativa di Mibact e Regione Sicilia ci saranno il museo Griffo, la Valle dei templi, la casa natale di Luigi Pirandello in contrada Caos e l’area archeologica di Eraclea Minoa ad ingresso gratuito per la prima domenica del mese, ovvero il 7 luglio.

Il concerto di Aleandro Baldi per San Giuseppe

“Non mi serve niente” è il titolo del tour di Aleandro Baldi che sabato 6 luglio farà tappa a Siculiana, in piazza Umberto I alle 22, in occasione della festa di San Giuseppe. Il grande pubblico lo ricorda soprattutto per i successi dei primi anni Novanta: nel 1992 vinse il Festival di Sanremo nella sezione “Nuove proposte” con la celebre “Non amarmi” in coppia con Francesca Alotta. All’epoca questa canzone ebbe un incredibile successo, divenuta un evergreen della musica italiana, tanto da essere poi tradotta in spagnolo ed interpretata alcuni anni dopo da Jennifer Lopez e Marc Anthony. A Sanremo Aleandro Baldi c’era già stato nel 1986 classificandosi secondo, sempre nella sezione “Nuove proposte”, con la canzone “La nave va”.

Libro e apericena in agriturismo

Domenica 7 luglio, alle 20,30 presso l’agriturismo Serra Moneta a Santo Stefano Quisquina, è in programma un apericena con la presentazione del libro “Tutti pronti sto arrivando” di Samya Ilaria Di Donato. L’autrice è specializzata in neuromarketing e nell’applicazione dei colori in campo visivo. Eccezionalmente presente in Sicilia, coinvolgerà il pubblico con attività pratiche per scoprire il significato dei colori e come usarli in modo consapevole nella nostra vita. Un breve viaggio che parte dai colori della creazione e approda nel fine vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa di San Calogero e cannoli, il vino delle terre Sicane e il concerto di Aleandro Baldi: cosa fare nel weekend
AgrigentoNotizie è in caricamento