rotate-mobile
Dal 24 al 26 maggio

Cantine aperte per gustare vino, Sagra del Tataratà e Urban fest con artisti da circo: cosa fare nel weekend

Fine settimana con appuntamenti variegati che spaziano dalle più antiche tradizioni popolari alle visite nelle aziende vitivinicole per riempire i calici. In via Atenea tre giorni di attività sotto gli ombrelli volanti mentre in vari territori della provincia si organizzano escursioni che sposano storia e natura

L’ultimo weekend di maggio (il prossimo sarà a spezzato dall’ingresso del mese successivo con la festività del 2 giugno che cadrà di domenica) propone un variegato ventaglio di proposte per chi vuole godersi il fine settimana, spaziando dalla musica all’arte in strada, dalle degustazioni di vino alle feste popolari più antiche fino ad arrivare alle escursioni tra i borghi più suggestivi della provincia. E ci sarà spazio anche per il teatro, il cinema e per gli amanti della leggendaria “Vespa” con il ritorno nella città dei templi del raduno nazionale.

Gli eventi in calendario

Dove mangiare e bere in Sicilia

La Sagra del Tataratà

Era il 1667 quando nacque la cosiddetta festa di Santa Croce. Dopo la fondazione di Casteltermini, avvenuta il 5 aprile 1629 ad opera del Barone Gian Vincenzo Maria Termini e Ferreri, i castelterminesi coinvolsero tutti i ceti sociali per organizzare l’evento. Quest'anno torna uno degli appuntamenti più attesi in provincia nonchè una delle feste più antiche in Sicilia che si svolgerà da venerdì a domenica.

Cantine aperte a Raffadali

Domenica ci sarà una grande per immergersi nella cultura e nei sapori della Sicilia visitando la cantina, degustando i vini biologici e assaporando i piatti tipici della tradizione in un'atmosfera di condivisione e convivialità. Torna l’appuntamento con “Cantine aperte” ed uno degli eventi che spiccano in provincia è quello che si svolgerà a Raffadali nell’azienda agricola Vella in contrada Rocca San Giovanni.

Tour in cantina e degustazioni

“Open day, open mind” è l’evento in programma domenica 26 maggio, dalle 15 alle 19, nella tenuta Feudo Arancio a Sambuca di Sicilia in contrada Portella Misilbesi. Un appuntamento per aprire la mente verso i temi legati alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Sarà un'esperienza unica tra cantina e vigneto, dove ogni passo è compiuto nel rispetto dell'ambiente e delle persone.

Urban Fest in via Atenea

Quarto weekend di Urban fest sotto gli ombrelli volanti della via Atenea. Da venerdì a domenica dj set, aperitivi, musica dal vivo, lo spettacolo di arti circensi per le famiglie e una mostra fotografica open air. Tutto nel cuore della città per godersi le serate di primavera. Evento realizzato Cafè Girasole di Peppe Vita, David Scozzari e Maximilian Mandracchia; Chapeau di Paolo Russo e Cantina Granet di Vincenzo Santalucia con la collaborazione di Lattuca Store di Roberta Lattuca, Fam Gallery di Paolo Minacori e Radio Vela. 

Borghi dei tesori

Terzo e ultimo weekend, dal 24 al 26 maggio, per scoprire tradizioni, percorsi, ricette, artigiani nell’ambito di “Borghi dei tesori roots fest”. Sentieri, borgate, paesaggi e tramonti che lasciano senza fiato per nutrire l'anima di bellezza. Il programma è molto vasto e coinvolge diversi centri della provincia. Come nel festival delle città, un coupon da 18 euro varrà per 10 visite, un coupon da 10 euro per 4 visite; passeggiate ed esperienze avranno coupon a parte e si consiglia la prenotazione, soprattutto per le degustazioni.

La passione per la "Vespa"

Tutto definito per quanto riguarda la quinta edizione del raduno nazionale “Vespa - Città di Agrigento” che comincerà ufficialmente sabato 25 maggio alla Villa Bonfiglio nel cuore della città dei templi. Previsti spettacoli di fuoco, giocoleria comica, musica e balli a cura del gruppo “Ballon style eventi”. Il giorno successivo è atteso l’arrivo dei “vespisti” provenienti da tutta la Sicilia, dal Nord Italia e dal Belgio con raduno che si svolgerà sempre alla villa Bonfiglio dove si esibirà il gruppo folk Gergent.

"Dalle mie parti" al teatro della Posta Vecchia

Il teatro della Posta Vecchia di Agrigento (salita Giambertoni, via Atenea) ospita lo spettacolo “Dalle mie parti”, scritto e diretto da Stefano Trizzino con la musica eseguita al pianoforte da Salvatore Galante. Andrà in scena sabato 25 maggio alle 21 e domenica 26 maggio alle 18.

I 400 anni della grotta di Santa Rosalia

Uno speciale anno dedicato a Santa Rosalia patrona di Santo Stefano Quisquina. Nel 2024 sono infatti 400 anni dalla scoperta della grotta di Santa Rosalia alla Quisquina. Il parroco dell’Unità Pastorale e rettore del Santuario alla Quisquina Don Giuseppe Alotto, il consiglio pastorale, il comitato pro-festeggiamenti 2024, l’amministrazione comunale di Santo Stefano Quisquina e la corale polifonica “Schola cantorum Quisquinae” hanno costituito una cabina di regia che ha programmato diversi appuntamenti per dare risalto a questo avvenimento.

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantine aperte per gustare vino, Sagra del Tataratà e Urban fest con artisti da circo: cosa fare nel weekend

AgrigentoNotizie è in caricamento