Trent'anni dopo la morte di Sciascia, la "Strada degli scrittori" ricorda l'eretico di Racalmuto

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Racalmuto
  • Quando
    Dal 20/11/2020 al 20/11/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Venerdì 20 novembre, in occasione del trentunesimo anniversario della scomparsa di Leonardo Sciascia, la “Strada degli scrittori” promuove una “conversazione” in diretta sui propri canali Facebook e Youtube per ricordare l’autore del “Giorno della civetta” scomparso all’alba del 20 novembre dell’89. Un'occasione per parlare, con illustri ospiti, dell’impegno civile del maestro di Regalpetra e della lezione morale delle sue opere. Al romanziere di Racalmuto, la “Strada degli scrittori” dedicherà, nelle prossime settimane e nel 2021, altre iniziative – per il momento soltanto attraverso i social – dedicate al centenario della sua nascita.

Alla diretta di venerdì, che avrà inizio alle ore 18:30, partecipano, con Felice Cavallaro, direttore della “Strada degli scrittori e autore della biografia “Sciascia l’eretico“, Stefania Auci, Giuseppina Torregrossa, Pietro Grasso, Giuseppe Governale, Salvatore Ferlita, Giuseppe Leone. Collegato dalla casa-museo “Sciascia” di Racalmuto Salvatore Picone, autore, assieme a Gigi Restivo, di una nuova iniziativa editoriale: un libro, di prossima uscita per Zolfo editore, dal titolo “Dalle parti di Leonardo Sciascia“.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Leonardo Sciascia e la fotografia", Roberto Fico all'inaugurazione della mostra

    • dal 19 settembre 2020 al 20 febbraio 2021
    • Fondazione Leonardo Sciascia
  • In campo contro il degrado urbano, volontari pronti a "salvare" Sciacca

    • solo domani
    • Gratis
    • 29 novembre 2020
    • Pineta San Calogero
  • Donazione di sangue, due appuntamenti a Giardina Gallotti e Raffadali

    • solo domani
    • Gratis
    • 29 novembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento