Treni storici dei Templi e del Barocco: nuovi appuntamenti nel week end

  • Dove
    Stazione centrale
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 30/07/2016 al 31/07/2016
    9
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Prosegue, a pieno regime, l’iniziativa promossa dall'ssessorato Regionale al Turismo, Fondazione Fs e Trenitalia denominata "I binari della cultura". Nel prossimo week end sono previsti ben due eventi in treno storico che interesseranno l’area archeologica di Agrigento e due perle del barocco siciliano, Scicli e Ragusa.

Sabato 30 luglio, alle 16, dalla stazione di Agrigento Centrale partirà alla volta della Valle dei templi il trenino storico che consentirà ai visitatori di poter esplorare le rovine dell’antica Akragas; in alternativa sarà possibile proseguire fino a Porto Empedocle per raggiungere la vicina Scala dei Turchi. Saranno inoltre garantire le coincidenze con i treni regionali provenienti da Palermo, per consentire ai turisti che soggiornano nel capoluogo, di poter agevolmente raggiungere la stazione di Agrigento e usufruire del servizio del treno turistico.

Domenica 31 luglio, invece, dalla stazione di Siracusa, alle 9, partirà il treno del Barocco: dopo la straordinario successo della prima giornata, che ha interessato il castello di Donnafugata e la città di Comiso, questa volta le leggendarie carrozze centoporte fermeranno alle stazioni di Scicli e Ragusa, dove i rispettivi comuni organizzeranno visite guidate dedicate ai passeggeri del treno storico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Raccontami l’autismo anche in Dad", l'istituto Guarino non si ferma: via al programma

    • Gratis
    • dal 7 al 14 aprile 2021
  • Gli incontri della "Strada degli scrittori", all'evento Ficarra e Picone: il programma

    • solo domani
    • Gratis
    • 9 aprile 2021
  • Forum di giustizia e legalità, via all'evento: ecco tutti gli appuntamenti

    • Gratis
    • dal 8 al 10 aprile 2021
    • Consorzio Universitario di Agrigento
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento