menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un calcio alla mafia", la squadra dei Carabinieri vince il torneo

Il premio di capocannoniere è stato assegnato all'avvocato Mauro Tirnetta. Il premio di miglior portiere è stato conferito invece a Michele Cirilli appartenente alle forze dell'ordine

Si è concluso nella serata di ieri, il torneo di calcio a 5 "Un calcio alla mafia" organizzato dalla consulta Giovanile Comunale di Sciacca. Si sono aggiudicati il primo posto la squadra delle forze dell'ordine Carabinieri, secondo posto i ragazzi della cooperativa Arcolabeno della comunità Marahaben”, terzo posto la squadra degli Avvocati e quarto posto alla squadra della Guardia costiera.. 

Il premio di capocannoniere è stato assegnato all'avvocato Mauro Tirnetta. Il premio di miglior portiere è stato conferito invece a Michele Cirilli appartenente alle forze dell'ordine.  Invece alla squadra della Polizia di Stato, al Consiglio comunale, alla cooperativa Arcobaleno Comunità Azzurra/Arco2 e alla Polizia penitenziaria sono state conferite delle targhe di partecipazione. 

Alla fine della premiazione è stato offerto un rinfresco. Il presidente della consulta giovanile, Debora Cascio, si è detta "soddisfatta dell'iniziativa e del risultato. Partecipazione attiva, spirito di entusiasmo e coesione sono stati gli elementi che hanno caratterizzato il torneo. Questa è un'iniziativa che promuove di certo lo sport ma con una valenza etica non poco indifferente, scacciare via la mafia. Il ricordo di Paolo Borsellino rimane vivo. Rimandando l'appuntamento a settembre con un convegno che si terrà sulla legalità e mafia, doneremo il ricavato, ai rappresentanti della fondazione progetto legalità in memoria di Paolo Borsellino". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento