menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commedia "I casi sono due", successo al teatro "Aldo Nicolaj"

Lo spettacolo è stato interpretatoi dalla nuova compagnia teatrale il Canovaccio di Leonforte, che ha dato vita ad uno dei più grandi successi di Armando Curcio, riproposto in tutta la sua comicità per oltre due ore

Ennesimo successo  al “Teatro Aldo Nicolaj” di Calamonaci con la commedia  “I casi sono due”, interpretata dalla nuova compagnia teatrale il Canovaccio di Leonforte, che ha dato vita ad uno dei più grandi successi di Armando Curcio, riproposto in tutta la sua comicità per oltre due ore di spettacolo.

Sandro Rossino – nei panni di interprete e regista – ne ha tirato fuori un capolavoro di intelligenza, di comicità pacatamente irresistibile, di scintillante malinconia proseguendo nel suo intento di restaurare un repertorio otto-novecentesco della nobile tradizione comica partenopea.

Lo spettacolo, una farsa dal ritmo scoppiettante che si serve della comicità dell'equivoco e di situazioni, ha esaltato le indiscusse qualità di tutta la Compagnia Teatrale de il “Canovaccio”, custodi di una tecnica straordinaria, piena di sfumature e registri, che affonda le proprie radici nell'esauribile tradizione del teatro comico napoletano.

I casi sono due, che fu nel 1982 rappresentata dai fratelli Giuffrè, ebbe sin da allora un successo travolgente, tanto che piacque molto a Federico Fellini, che vide lo spettacolo tre volte e scrisse fra l'altro “ecco il teatro quello vero che funziona da sempre, come una bella festa fra vecchi amici con cui stai subito bene”. E la commedia è piaciuta anche al pubblico del “Teatro Nicolaj” con applausi a scena aperta. Prossimo appuntamento con la rassegna l'8 febbraio con l'Associazione Teatro e Amicizia Allavam di Ribera in “Il morto sta bene in salute”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento