Eventi

La storia del funk e del fusion ad Agrigento, sold out per Dennis Chambers

Chambers non si è sottratto anche durante la clinic a scambi di battute con la settantina tra musicisti e appassionati intervenuti, a fornire utili dritte, e a dimostrazioni pratiche di tecniche che, di solito, è dato vedergli eseguire dal basso di un palcoscenico vista la caratura del personaggio

Un evento senza precedenti per gli amanti della musica e i batteristi nello specifico, ma non solo. Sono, infatti, accorsi da ogni parte della Sicilia i musicisti che non hanno voluto perdersi la clinic con il percussionista Dennis Chambers, icona vivente dei generi funk e fusion.

Noto in tutto il mondo per le caratteristiche che lo rendono unico, e forte di decine di collaborazioni con i grandi della musica a livello planetario, Chambers non si è sottratto anche durante la clinic a scambi di battute con la settantina tra musicisti e appassionati intervenuti, a fornire utili dritte, e a dimostrazioni pratiche di tecniche che, di solito, è dato vedergli eseguire dal basso di un palcoscenico vista la caratura del personaggio.

Soddisfatto l'organizzatore dell'evento, il direttore di "Accademia Musica Moderna" di Agrigento, Leonardo Brucculeri, che ha commentato: «Ha fatto e sta facendo la storia della musica, e vedere con quanta disponibilità ed umiltà ha interagito con ciascuno fornisce la misura di quanto un musicista sia ancora più grande, specie se condivide con passione e talento le proprie conoscenze.

E' un evento memorabile per la Città dei templi, siamo oltremodo soddisfatti per l'adesione e il gradimento registrati. Per chi non è potuto essere presente, e in tanti ci hanno fatto sapere che avrebbero voluto, diciamo che altri eventi sono in preparazione, ma non sveliamo nulla per il momento, - ha concluso Brucculeri - diciamo solo grazie al maestro Chambers e a tutti gli appassionati che quel giorno erano presenti, rendendo ancora più speciale l'evento».

Ad oggi, la sinergia tra "Accademia musica moderna" e "Monostudios" ha consentito la realizzazione (a vantaggio di studenti e appassionati) di incontri didattici con musicisti di fama internazionale. All’Amm si sono succeduti i più quotati musicisti della scena mondiale, avvicendatisi in decine di seminari. Tra questi, Andrea Braido, Dado Neri e Giacomo Castellano, Mario Guarini, Luca Colombo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia del funk e del fusion ad Agrigento, sold out per Dennis Chambers

AgrigentoNotizie è in caricamento