menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sagra: fiaccolata e spettacolo al Pirandello, il "mandorlo" non vede il sold out

Dopo il saluto del primo cittadino di Agrigento Marco Zambuto, i gruppo folk hanno percorso con le loro fiaccole la via Atenea, per poi trovare rifugio alla stazione. Ed è proprio li che una ragazza appartenente al gruppo dell'Egitto, ha accusato un malore

E' stata ancora una volta la pioggia "la scomoda invitata" della fiaccolata dell'amicizia. Posticipatasi a venerdi, per le temperature avverse, la sfilata non è stata però risparmiata dalla pioggiaPochi gli spettatori coraggiosi che hanno assistito alla kermesse, ancora una volta messa alla prova dalla temperatura rigida.

Dopo il saluto del primo cittadino di Agrigento Marco Zambuto, i gruppo folk hanno percorso con le loro fiaccole la via Atenea, per poi trovare rifugio alla stazione. Ed è proprio li che una ragazza appartenente al gruppo dell'Egitto, ha accusato un malore.

La giovane si è accasciata a terra ed è stata prontamente trasportata all'ospedale San Giovanni di Dio. La sfilata ha continuato il suo percorso, i gruppi hanno concluso la loro serata all'interno del teatro Pirandello. L'unico gruppo che ha completato il tragitto, nonostante le avverse condizioni climatiche, è stato quello dei "Tammurinara di Girgenti", che si è fermato davanti alla chiesa della Madonna della Provvidenza, al campo sportivo.

Dopo il freddo pomeridiano, i gruppi del 58esimo festival del folklore si sono ritrovati nel "caldo". Niente "sold aut"  al teatromper assistere allo spettacolo del Mandorlo in Fiore. La serata è stata presentata dai giornalisti: Davide Sardo, Christian Lo Zito e Gabriella Omodei.

Si sono alternati i gruppi come Gergent, i picciotti da purtedda, ma anche i lontani gruppi della Corea, India,  e Colombia. Proprio quest'ultimo hanno riscosso particolare successo per via del sensuale ballo che hanno portato sul palco del teatro Pirandello.

La serata è terminata con il saluto del sindaco di Agrigento Marco Zambuto: "Siamo riusciti malgrado le immense difficoltà a dar vita a questa storica kermesse, spero che negli anni a venire sia sempre più bella, anche grazie all'aiuto dei privati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento