rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Eventi

Il presepe di Montaperto, le "dolci" novità in vista dell'inaugurazione

Il 26 dicembre, alle 17.30 si accenderanno i riflettori su quello che è diventato il fiore all’occhiello del Natale agrigentino

Tutto pronto per l’inaugurazione del "Presepe Vivente di Montaperto". Domani 26 dicembre, alle 17.30 si accenderanno i riflettori su quello che è diventato il fiore all’occhiello del Natale agrigentino. Il suggestivo borgo della nostra città, che si presta naturalmente a rappresentare uno scorcio di Betlemme, sarà, per il nono anno, fulcro delle festività natalizie.

Quest’anno l’inaugurazione sarà particolarmente “dolce” visto che anziché il classico nastro, avverrà il taglio di una torta alla ricotta di 2,50 metri di diametro, realizzata con maestria dal pluripremiato pasticcere Giovanni Mangione e da altri chef.

Presepe di Montaperto: Il teatro della borgata rievoca Edoardo De Filippo

Gli intervenuti potranno gustare un pezzo di questa delizia prima di immergersi nel suggestivo presepe vivente che conserva ogni anno il suo magico e suggestivo splendore.

Un occhio di riguardo soprattutto per i bambini che quest’anno avranno modo di apprezzare i numerosi animali che si sono “aggiunti” alla grande famiglia del “Presepe Vivente di Montaperto”. Inoltre degustazioni tipiche della tradizione contadina potranno deliziare i palati degli avventori: ciciri cotti, ricotta calda, sfinci e tanto altro, il percorso del borgo.

Questa nona edizione del “Presepe di Montaperto”, dedicherà ai visitatori anche momenti di riflessione e divertimento grazie agli attori e musicisti del calibro di Peppe Cammarata, Valeria Micciché, Luigi Corbino, Graziana Lo Brutto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presepe di Montaperto, le "dolci" novità in vista dell'inaugurazione

AgrigentoNotizie è in caricamento