menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Diciassettesima edizione del premio "Ignazio Buttitta", il programma

La manifestazione inizierà il 30 novembre con l’inaugurazione della mostre che fanno da cornice al premio. La collettiva di pittura curata da Vincenzo Patti; la mostra di ceramica artistica di Liliana Urso e Palma in miniatura di Gaetano Lo Brutto

Importante novità per la 17esima edizione del Premio di arte e cultura siciliana “Ignazio Buttitta”, promosso dal Centro culturale “Renato Guttuso” di Favara. La manifestazione di quest’anno si arricchisce del “Primo Festival della canzone siciliana” intitolato al Rosa Balisteri. 

"Il concorso  ha come obiettivo la valorizzazione della  musica ed i  musicisti siciliani  che abbiano un legame con il territorio, le sue tradizioni e una prospettiva musicale e culturale  che trovi un coerente punto d’incontro con la contemporaneità – comunica la presidente Lina Urso Gucciardino – ed è rivolto alle istituzioni scolastiche della provincia”. I ragazzi dovranno presentare dei brani, che potranno essere strumentali o cantati, purchè eseguiti con musica dal vivo. 

Il festival della canzone siciliana “Rosa Balistreri” si svolgerà il 3 e 4 dicembre prossimi al Castello di Chiaramonte di Favara con il coordinamento del professor Stefano Tesè che presiede la giuria di esperti incaricata di scegliere i vincitori che saranno premiati nel corso della cerimonia finale dell’8 dicembre 2015,  quando saranno assegnati anche i premi “Ignazio Buttitta”.  

La manifestazione inizierà il 30 novembre con l’inaugurazione della mostre che fanno da cornice al premio. La collettiva di pittura curata da Vincenzo Patti; la mostra di ceramica artistica di Liliana Urso e Palma in miniatura di Gaetano Lo Brutto. Martedì 1 dicembre in programma il gemellaggio con la città di Palma di Montechiaro e il convegno di eno-gastronomia “La cucina del Gattopardo” . Quindi lo spettacolo “I Pupi della Legalità” di Angelo Sicilia.  La giornata si chiuderà con la degustazione di prodotti tipici a cura dell’Istituto alberghiero “Ambrosini” di Favara.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento