rotate-mobile
Eventi

Premio "Michele Cea 2017", un percorso d'arte lega Milano ad Agrigento

In prima fila l’artista favarese Salvatore Morgante, vincitore della prima edizione e membro della giuria del premio che ha passato il testimone ad Andrea Solaja

La seconda edizione del premio "Michele Cea" va all’artista serba Andrea Solaja con l’opera “When the light comes "One Light, One Soul”. 

L’evento si è tenuto a Milano lo scorso sabato 9 settembre e ha visto protagoniste le 12 opere finaliste e la presenza di tantissime opere donate da artisti internazionali alla neonata Cea Foundation. Un forte legame tra l’evento milanese ed Agrigento, grazie al sostegno dell’accademia di Belle Arti di Agrigento, nella persona di Alfredo Prado, ma non solo. 

In prima fila l’artista favarese Salvatore Morgante, vincitore della prima edizione e membro della giuria del premio che ha passato il testimone ad Andrea Solaja.  Morgante è componente e socio fondatore della fondazione dedicata alla memoria dell’artista Michele Cea.

In occasione del vernissage dell’evento, Morgante ha donato al comune di Milano e a Casa Merini, l’opera “Alda” come tributo alla città di Milano, ritraendo proprio Alda Merini in una posa tra le più conosciute.

A ritirare l’opera l’assessore milanese alla cultura Filippo Del Corno, diversi rappresentanti dell’amministrazione e le vicepresidenti del centro dedicato alla poetessa milanese.  L’opera verrà esposta in maniera permanente nella casa museo Alda Merini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio "Michele Cea 2017", un percorso d'arte lega Milano ad Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento