One may day al TestaQueta, una marea umana con le mani al cielo

L'alternarsi dei vari deejaay, ma anche la buona organizzazione dei gestori del chiosco, ha permesso ai giovani agrigentini di vivere una giornata piena di musica e divertimenti

Un "one may day" riuscito. Una marea di gente con le mani alzate, dalla mattina fino al tardo pomeriggio, è stato l'uno maggio del TestaQueta, chiosco sanleonino che ha registrato il tutto esaurito.

L'alternarsi dei vari deejaay, ma anche la buona organizzazione dei gestori del TestaQueta, ha permesso ai giovani agrigentini di vivere una giornata piena di musica e divertimenti.

Una macchia umana ha invaso il chiosco, una giornata immortalata che ovviamente ha lasciato spazio a selfie e video ricordi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento