Moda e arte, Alfredo Prado e Domenico Boscia

  • Dove
    Calabrò fashion stores
    Indirizzo non disponibile
    Canicattì
  • Quando
    Dal 31/10/2014 al 31/10/2014
    17.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Dopo il successo della duplice mostra tenutasi dal 25 luglio al 15 settembre presso il Resort “Scala dei Turchi” di Realmonte, un altro importante evento espositivo “in contemporanea” per le preziose grafiche del Maestro Alfredo Prado e le affabulanti ceramiche del Maestro Domenico Boscia, di nuovo insieme in rassegna, a Canicattì, presso una “location” d’altrettanto prestigio e dal marchio storico, il "Calabrò Fashion Stores" di viale Regina Margherita, 175, dal prossimo 31 ottobre fino al 10 gennaio 2015. 

La mostra, dal titolo "Moda e Arte", patrocinata dal Club Canicattì “Castel Bonanno”, presieduto da Rino Ciotta,  in seno al Distretto 108 YB Sicilia del "Lions Club International" e dall’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento, è stata organizzata e realizzata a cura di Rosa Maria Corbo (docente universitario di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento e presso il liceo Artistico Regionale di Enna e San Cataldo)  e sarà inaugurata venerdì 31 ottobre, alle 17. 30, con una cerimonia ufficiale che inizierà con gli interventi istituzionali, proseguirà con la presentazione dei due Maestri da parte di Nuccio Mula (docente universitario di Fenomenologia dell’Immagine e Fenomenologia delle Arti Contemporanee nella suddetta Accademia “Michelangelo”, nonché componente dell’associazione Internazionale Critici d’Arte aderente all’Unesco) e terminerà con i saluti dei due artisti.

Alfredo Prado, Direttore dell’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento, nonché Dirigente Scolastico del Liceo Artistico di Santo Stefano di Camastra (Me) esporrà numerose grafiche tratte dalla nutrita serie dei suoi “diagrammi dell’anima”, in cui ha inteso proporre le “visioni interiori” del suo percorso esistenziale attraverso sentieri e labirinti di luminescenze nei quali equilibri di forme e “non-forme” divengono denudazioni dell’Io decriptate ed offerte su teorie di scenari e quinte del vivere e del cogitare.

Domenico Boscia, vice preside del liceo Artistico di Santo Stefano di Camastra (Me), presenterà, dal canto suo, un rilevante numero di opere in ceramica, eseguite in diverse tecniche e scaturigini espressive, deliberatamente realizzate uscendo da quegli schemi e canoni della tradizione che pur hanno donato al suo territorio d’origine notorietà internazionale, al fine, invece, d’interfacciare antichi procedimenti a sempre più nuove alternative di configurazione, strettamente legate a riscritture di varie correnti visuali contemporanee.
  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento