rotate-mobile
Eventi

Intolleranze alimentari, se n'è discusso al Grand hotel Mosè

A relazionare sono state le dottoresse Irene Milazzo e Aurelia Urso, che rappresentavano il comitato scientifico

Si è svolto sabato 30 novembre, al Grand Hotel Mosè di Agrigento, il congresso medico dal titolo "Dalle intolleranze alimentari al microbioma". All’incontro sono stati discussi i temi riguardanti l’attendibilità e validità dei vari test disponibili in commercio e la loro reale capacità diagnostica, la sicurezza dell’industria alimentare e dei nuovi alimenti che si affacciano sulle nostre tavole. 

A relazionare sono state le dottoresse Irene Milazzo e Aurelia Urso, che rappresentavano il comitato scientifico. Dopo l'apertura dei lavori, con i saluti del dott. Dino Virgone (commissario della delegazione provinciale di Agrigento dell'Ordine nazionale dei biologi), le dottoresse Milazzo e Urso hanno parlato di diversi temi, tra cui le similitudini e le differenze tra allergie e intolleranze; gli alimenti che più frequentemente provocano intolleranze alimentari; gli strumenti fondamentali per un nutrizionista oggi; la nutrigenetica e della nutrigenomica e, infine, la microbioma.

"Nell’ultimo decennio, con l’avvento della genomica (intesa come possibilità di sequenziare interi genomi) si è assistito all’identificazione dell’individuo sulla base del proprio genoma. Grazie, infatti, alla progressiva riduzione dei costi di sequenziamento è divenuto possibile proporre una genomica individuale tramite cui spiegare ciò che fa di noi, ciò che siamo. Disporre della sequenza di tutti i nostri geni potrebbe aiutarci a capire verso quali malattie siamo predisposti, quali farmaci possiamo usare e, anche, come possiamo/dobbiamo alimentarci, tanto che nell’ultimo decennio abbiamo assistito alla nascita della medicina genomica, della nutrigenomica e della medicina personalizzata. Da questa possibilità sono nate numerose imprese per sequenziare il genoma individuale che hanno come denominatore l’idea dell’empoweryourself ovvero del migliora te stesso conoscendo il tuo genoma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intolleranze alimentari, se n'è discusso al Grand hotel Mosè

AgrigentoNotizie è in caricamento