Santa Margherita di Belice, al via l'edizione 2016 del "Ficodindia fest"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Torna nella Città agrigentina di Santa Margherita di Belice, dove lo scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa trovò ispirazione per l'opera "Il Gattopardo" (tutt'oggi tra le più belle al mondo), la XXIII Edizione del "Ficodindia Fest".

Il cuore pulsante della festa nata per omaggiare la terra ed i suoi frutti, inizierà a scandire il suo ritmo nella giornata di sabato 22 ottobre, quando, alle ore 9:30 presso il teatro S. Alessandro si terrà un seminario dedicato all'educazione alimentare a cura dell'Unità Operativa S8.16 - UIA di Menfi. Un'ora più tardi nella stessa location, invece la presentazione del progetto sinergia denominato "La strada del Ficodindia e dei Sapori e Saperi di Sicilia", dove interverranno i Comuni di Belpasso, S. Cono, Roccapalumba e Santa Margherita di Belice. Alle ore 11 ad addolcirsi sarà l'incantevole primo cortile Palazzo Filangeri Cutò, dove si svolgera la 4^ edizione de "Il Sapere dei Sapori". Pronte a farsi gustare saranno le meravigliose torte preparate dalle mamme degli alunni che frequentano l'istituto comprensivo G.T di Lampedusa della Città belicina. Ore 11:30 per gli amanti dell'artigianato, nella centrale Piazza Libertà, si alzerà il sipario del Mercato Artigianale. Mezzogiorno in punto invece, presso il Museo della Memoria, la cerimonia simbolica che consegnerà ai ragazzi dell'Istituto Comprensivo "G.T di Lampedusa, le chiavi che apriranno le porte dei monumenti della Città e dei ruderi del vecchio centro raso al suolo nel terrificante sisma del 1968. Dopo qualche ora di pausa quando saranno le ore 15, in Piazza Matteotti si apriranno gli stands "Ficondindia Fest" targato 2016. Alle 15:30, le musiche etniche mediterranee allieteranno i tanti presenti e renderanno omaggio al frutto ed alla terra con "La Pianta dal Dolce Canto". Alle ore 16:30 i presenti potranno recarsi presso il Museo della Memoria per partecipare all'inaugurazione della mostra filatelica : Santa Margherita di Belice "Ieri e Oggi" dal 22 al 30 ottobre. Annullo speciale di Poste Italiane. Per la gioia dei bambini alle ore 17, l'associazione "Tippete Tàppete", metterà in scena uno spettacolo di animazione denominato "Il Signor Ficodindia". Alle 17:30 la parola passerà all'aperificodindia che addolcirà i palati presenti in Piazza Matteotti con gli aperitivi a base di Ficodindia. (Ticket Euro 2,00). Giunti alle ore 19:30 sarà l'ora della cena che proporrà un menù a base di Ficodindia e Vastedda del Belice. Antipasto, primo, dolce, ficodindia e vino (Ticket Euro 5,00 con diritto a sconti per altri servizi). A cura dell'Istituto IPSEOA D. Dolci, di Partinico. 20:30 al via con la musica sotto l'arco della "Palazzata di Piazza Matteotti", dove Ruby & Co, si esibiranno in uno spettacolo musicale di intrattenimento. Alle 22:30 nella Piazza Matteotti, l'atteso concerto Musicale "Una Notte in Musica. Ficodindia Blues - Con la brava Eleonora Militello & Stormyweather in concerto. Qualche ora più tardi quando saranno le 24:00, sempre nella incantevole location di Piazza Matteotti, Djset. Suoni proposti dal DJ Leo Ambrogio e Coppola. Dopo la pausa notturna si partirà nuovamente nella mattina di domenica 23 alle ore 9, presso la Villa del Gattopardo, laddove, si svolgerà la seconda edizione del Ficodindia "Cup Field Target" (Categoria unica Superdepo con ottica) organizzata dalla locale "Pegaso Shooting Team A.S.D." presieduta dal margheritese Maurizio Marino, noto tiratore che ha coronato il sogno regionale fregiandosi del titolo 2016 nella specialità Field Target categoria PCP. Attesi per la gara i migliori tiratori della specialità provenienti dall'hinterland e non solo. Sempre alle ore 9:00, gli appassionati (amatori) di automobili potranno ammirare le prestigiose vetture d'epoca che faranno respirare aria di altri tempi, Infatti, le signore rumoreggianti animeranno la 6^ edizione del Vintage Motors - raduno auto e moto organizzato dal rinomato "Club Auto e Moto d'Epoca Belice", capitanato dall'Architetto sambucese Sergio Ciraulo e dall'instancabile Margheritese Paolo Cacioppo, appassionato doc di vetture d'epoca e traino organizzativo (indispensabile) dell'evento, che da sei anni lo vede impegnato in prima linea con la forza della passione. Tanti i successi ottenuti nelle passate edizioni dove è riuscito a portare sulle strade della cittadina del Gattopardo, le più belle e prestigiose vetture d'epoca. Grande attesa dell'edizione 2016, una meravigliosa Fiat Balilla del 1932, vettura di interesse storico e patrimonio del motorismo mondiale. Insieme al "gioiello" Made in Italy, una classica MGA del 1959, oltre ad una rarissima moto Peugeot, del lontanissimo 1924. Tra le due ruote ancora una meravigliosa di casa Italia, Ducati del 1960, che insieme ad altre incantevoli (auto e moto) faranno luccicare gli occhi al tanto pubblico solito negli eveni motoristici. Il raduno si concluderà con la sfilata lungo le vie del paese e l'esposizione di tutte le vetture in Via Libertà, dove verrà allestito un podio per premiare le vetture e le moto più datate. Alle 10 si alzerà nuovamente il sipario che scoprirà gli stands "Ficodindia Fest" in Piazza Matteotti, con il Gruppo "Folkloristico Kerkent Città di Agrigento", che si esibirà lungo i luoghi della festa. A seguire il "Gruppo Folkloristico I Tammurinara di Agrigento"; mentre alle 10:30 sempre in Piazza Matteotti, sarà l'ora della Zabbinata, (ricotta calda) degustazione di ricotta della Valle del Belice (Ticket Euro 2,00). Alle 11:30 ancora folklore lungo i luoghi della festa con il "Gruppo Gergent". Ore 12:30, arco palazzata "I Viddaneddi della Valle del Belice". 12:45 nuovamente il pranzo menù a base di "Ficodindia e Vastedda del Belice" (Ticket Euro 5,00 con diritto a sconti per altri servizi). Il tutto a cura dell'Istituto IPSEOA D. Dolci di Partinico. Alle 15:30, sarà ancora la volta del "Gruppo Folkloristico Kerkent Città di Agrigento" e il "Gruppo Folkloristico Gergent", insieme al rullo dei "Tammurinara di Girgenti". Pensando al sorriso dei tanti bambini alle 17:00, presso l'arco della palazzata un bellissimo spettacolo per i piccini con marionette animate a cura di Vito Bartucca e Salvino Calatabiano. Ore 18:00 in Piazza Matteotti, palco centrale, il concerto di "Alexandra Di Maida & Megapixel". Gran finale alle ore 18:30 in Piazza Matteotti con il concerto musicale del bravo Mario Incudine.

Sebastian Feudale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento