“Noi c’eravamo - Le canzoni più belle degli anni 60,70, 80”: al teatro San Francesco

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Favara
  • Quando
    Dal 01/12/2018 al 03/12/2018
    20.30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Un teatro, quello di San Francesco, gremito in ogni ordine di posto ha applaudito a scena aperta gli studenti di numerose scuole dell’Agrigentino che hanno partecipato al quarto Festival della Canzone Siciliana “Rosa Balistreri” inserito  nel contesto della XX edizione del premio d’arte e cultura siciliana “Ignazio Buttitta”, promosso dal centro culturale “Renato Guttuso” di Favara, presidente Lina Urso Gucciardino. 

Sotto la magistrale direzione artistica di Stefano Tesè, e grazie al lavoro dei dirigenti scolatici e dei docenti referenti nel settore musicale, sono stati proposte musiche e canzoni della tradizione siciliana, con eccezionali arrangiamenti e anche con nuove composizioni. Vere e proprie orchestre,alcune con 50 elementi ed oltre, tutte rigorosamente dal vivo, eccezionali cori e magnifiche voci soliste hanno dato vita ad uno spettacolo di ottima qualità.  Ad esibirsi gli alunni delle scuole:  I.C. “Urso - Mendola”, I.C. “G. Guarino”, I.C. “V. Brancati” di Favara;  I.C. “Agrigento Centro”, I.C. “Quasimodo”, I.C. “Esseneto” di Agrigento; I.C. “Garibaldi” di Realmonte; I.C. “Rapisardi” di Canicattì; I.C. “Fra Felice” Sambuca di Sicilia; Liceo “M.L.King”, di Favara.

Oggi, alle 20,30, sempre al teatro San Francesco la manifestazione: “Noi c’eravamo - Le canzoni più belle degli anni 60,70, 80”  con i gruppi musicali che hanno fatto la storia della musica a Favara: "Gli Evasi", "Indaco", "Strangers", "Carpe Diem" e "I Nuovi Scorpioni".  Il ricco programma del XX  Premio d’Arte e Cultura Siciliana “Ignazio Buttitta” prosegue lunedì 3 dicembre alle ore 16:30 presso il castello Chiaramonte di Favara, con il Convegno di etno-eno-gastronomia sul tema “Vita e Vite, il vino della vita”. Dopo i saluti della presidente del centro Guttuso, Lina Urso Guccuiardino, e della sindaca di Favara Anna Alba,  a relazionare, con il coordinamento di Antonio Patti, saranno: Giovanni Greco, presidente dell’azienda C.V.A di Canicattì; Milena Siracusa, dirigente scolastica dell’Istituto “Ambrosini” di Favara; Emanuele Vita amministratore dell’azienda GEVA; Calogero Trupia, docente presso l’alberghiero “Ambrosini” di Favara e lo storico Filippo Sciara. A seguire un’interessante Tavola rotonda sul tema “Arte e droga un percorso accidentato” con gli interventi dell’editore e medico Antonio Liotta, del farmacista Paolo Bongiorno e dello scrittore Gino Pantaleone. Allieteranno la manifestazione interventi artistici degli alunni dell’ASD  Fit Ballet Permormance. In chiusura   una degustazione curata dall’IPSSEOA “G. Ambrosini” di Favara, dell’azienda C.V.A di Canicattì e  dell’azienda GEVA di Favara.    
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Leonardo Sciascia e la fotografia", Roberto Fico all'inaugurazione della mostra

    • dal 19 settembre 2020 al 20 febbraio 2021
    • Fondazione Leonardo Sciascia
  • Miss Agrigento, via alle selezioni: ecco cosa occorre per partecipare

    • Gratis
    • dal 27 ottobre al 20 novembre 2020
    • Miss Agrigento
  • Un fiore per Rosario Livatino, cappella di famiglia aperta: ecco gli orari

    • solo oggi
    • Gratis
    • 29 ottobre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AgrigentoNotizie è in caricamento