menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auguri Farm cultural park, sei anni di successi: gli eventi in programma

Era il lontano giugno 2010, quando il notaio Andrea Bartoli scelse di trasformare un'idea in un progetto vincente per far rinascere il centro storico di Favara

Tanti auguri al Farm cultural park. Sono trascorsi sei anni dal primo taglio del nastro, oggi la realtà è più che consolidata. Un'idea che è da subito diventata un progetto diverso e vincente. Nato come uno spazio contemporaneo, figlio delle idee del privato, adesso è un centro culturale e turistico immerso nel cuore di Favara.

Farm cultural park si trova all'interno del "Cortile Bentivegna". Era il lontano giugno 2010, quando il notaio Andrea Bartoli scelse di dare vita ad "un'invenzione" giusta.  I festeggiamenti inizieranno domani, 18 giugno, dalle 21 con una festa all’interno di Farm Riad – Sudo Summer Party - featuring Smeg.

Smeg e Farm festeggiano l‘arrivo dell’estate 2016 con una festa Sudo nel giardino di Farm che per tutta l’estate, nel suo spazio barbecue, sarà dotato di frigoriferi e attrezzature Smeg. Sudo promuove le arti performative e coreografiche e nasce da una iniziativa di Lucia Di Pietro e Valentina Parlato. 

Si proseguirà mercoledì 22 giugno, alle 18 al Castello Chiaramonte la conferenza stampa e presentazione Fuori Farm. L'evento coinvolgerà i visitatori in un’esperienza urbana unica in cui arte architettura e design affrontano un tema comune: la riqualificazione degli spazi urbani degradati.

La programmazione, pensata non soltanto per le aree più centrali della città, ma anche per quelle periferiche, comprenderà anche mostre, incontri, dibattiti e interazioni con i visitatori. Il Fuori Farm, infatti, metterà in rete edifici storici, moderni e contemporanei con l’obiettivo di attivare luoghi solitamente non aperti al pubblico e che permettono la scoperta di aspetti inediti della città. 

Ancora appuntamenti nei giorni di giovedi 23 giugno alle 20 con il Farm Cultural Park / fair – Farm in Reading a cura di Gioacchino Lo Nobile. Poi, l'ncontro con l’editore il Palindromo per la presentazione del libro “La parola è un rasoio. Ballate d’amore civile” di Salvo Licata. Prevista una performance di Costanza Licata. E ancora, Gaetano Savatteri presenterà l’antologia “Il Calcio in giallo” e in anteprima il suo nuovo romanzo.

Venerdi 24 giugno alle 20 sarà la volta di Farm Cultural Park/ Lecture di Skinder Hundal, Chief Executive di Nae – New Art Excange- Nottingham. Skinder racconterà l’esperienza di questo Centro Culturale che ha come missione quella di stimolare il valore della “diversità” non solo nell’arte ma anche nella società. Ed ancora alle  21: Vernice – The Commonality of Strangers , mostra fotografica di Mahtab Hussain prodotta da Nae,  con il supporto di Arts Council England. L’esibizione racconta la Comunità di persone che vivono e lavorano nel quartiere di periferia ove è ubicato Nae, esplorando l’importante relazione tra identità e tradizione in un quartiere ricco di nuove popolazioni di migranti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento