menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna il premio di poesia de "Lu Papanzicu"

Il tema del concorso è la donna. La partecipazione  al concorso è consentita sia alle  poetesse...

Il periodico “Lu Papanzicu”, diretto da Filippo Cassaro, promuove la terza edizione del premio di poesia in lingua italiana "L'altra metà del cielo" che si terrà  giovedì 24 maggio prossimo a Ravanusa.

Il tema del concorso è la donna. La partecipazione  al concorso è consentita sia alle  poetesse che ai poeti. I componimenti inviati non devono essere mai stati premiati in nessun altro concorso. Ogni poesia non deve superare i 32 versi (righe) e deve essere redatta in 3 copie. Le opere possono essere inviate anche per e-mail, fatta eccezione per chi non dispone di posta elettronica. I componimenti devono pervenire entro e non oltre il 31 marzo 2012 a: "Lu Papanzicu", Via del Saraceno 2,  92029 Ravanusa. 

Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie opere. Saranno escluse tutte le opere che conterranno parole o concetti volgari, violenti e razzisti e contro ogni religione.  Saranno esclusi dal concorso: i componimenti fuori tema; i componimenti che superano i limiti di lunghezza; quelli spediti oltre il termine stabilito;  i partecipanti non in regola con il pagamento della quota.

La Commissione giudicante sarà composta da personaggi della cultura e del giornalismo, il cui operato è ritenuto insindacabile e inappellabile.  La premiazione avverrà il 24 maggio. Verranno premiati con targa e diploma i primi tre poeti classificati e le prime tre poetesse classificati. A tutti i finalisti verrà consegnato un diploma di partecipazione. Gli ospiti d'onore appartengono al mondo della cultura, dell'arte, della politica, dello spettacolo e del giornalismo. I componimenti giunti non saranno restituiti, verranno archiviati per  tre mesi e poi distrutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento