Agrigento, convegno letterario Poiesis

Sabato 27, alle 16. 30, ad Agrigento,  presso il Salone “Gianbecchina” dell’ex Collegio dei Filippini, un evento straordinario: il Convegno Letterario “Pòiesis – Labirinti ed Orizzonti dell’azione poetica nell’impoeticità dell’era contemporanea”, con il patrocinio del Comune di Agrigento, della Sezione italiana  dell’International “Pen” Club (che, in tutto il mondo, riunisce da decenni i maggiori esponenti della letteratura), dell’Associazione Internazionale Critici Letterari (con sede a Parigi ed aderente all’Unesco), dell’accademia Internazionale degli Empedoclei di Agrigento, dell’Associazione Scrittori ed Artisti di Agrigento e della Segreteria Provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori .

L'internation Pen club e l'associazione internazione critici letterari, i due massimi sodalizi mondiali in ambito letterario, patrocinano per la prima volta un evento culturale nel territorio agrigentino.

Moderatore dei lavori sarà Enzo Sardo, scrittore e saggista, del Mcl; relatori Enrico Testa, poeta, scrittore, studioso di letteratura, docente universitario di Storia della Lingua Italiana all’Ateneo di Genova;  Nuccio Mula, poeta, scrittore, componente del Pen club Italia e dell’associazione Internazionale critici letterari; Federico Li Calzi, poeta, scrittore, operatore culturale; Luciano Carrubba, filosofo e operatore culturale; e il Convegno terminerà con un dibattito.

Al termine dei lavori verranno consegnati gli attestati di partecipazione e di benemerenza ai poeti intervenuti, nonché gli attestati di partecipazione (con validità di crediti formativi) agli allievi presenti. Ospite d’onore del convegno sarà un clarinettista di fama internazionale, il maestro Roberto Saccà.

Il maestro Roberto Saccà, che vive ad Agrigento, è originario di Messina, dove si è laureato in clarinetto al Conservatorio con il massimo dei voti, lode, menzione d’onore e dignità di pubblicazione. Specializzatosi come professore d’orchestra in un corso di alta formazione orchestrale sotto la direzione di Zubin Mehta, può vantare anche la frequenza in diversi esclusivi corsi di perfezionamento e un corposo curriculum artistico non solo come solista in diverse orchestre italiane, rumene, bulgare e russe, ma anche quale componente del prestigioso “Baermann Clarinet Quartet” con il quale svolge intensa attività concertistica sia in Italia sia all’estero, tenendo altresì numerosissimi concerti nelle più svariate formazioni cameristiche, da solista ed in duo. Per la cronaca, nel 2012 si è esibito anche dinanzi al presidente della Repubblica Italiana ed a sua santità Papa Benedetto XVI.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento