menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corsi pre-accademici al conservatorio di musica "Bellini" e la scuola "Lo Nigro"

Una partership tra le due scuole. Un accordo firmato pochi giorni fa dagli esponenti dei conservatori, una collaborazione che garantirà più prestigio

E’ ormai ufficiale l’Acm di Bivona con l’annessa “Scuola Musicale Gaspare Lo Nigro” è diventata struttura convenzionata con il conservatorio di musica “Vincenzo Bellini” di Palermo. 

Mercoledì 30 aprile è stata firmato il protocollo il  Daniele Ficola per il Conservatorio, Fabio Vella con Salvatore Cutrò per l’Acm, il sindaco Giovanni Panepinto per il comune di Bivona, il dirigente scolastico  Giuseppe Graffeo  per l’istituto superiore “L. Pirandello” di Bivona, e il dirigente scolastico Rosaria Provenzano per l’istituto comprensivo “A. Manzoni” di Alessandria della Rocca. I dirigenti hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa che pone le basi per l’attivazione della scuola musicale Gaspare Lo Nigro.

Tra i presenti anche il consigliere comunale Carola Calafiore, il vice-preside dell’istituto superiore “L. Pirandello”Giuseppe Perconti e i maestri Giuseppe Palma e padre Domenico Spatola docenti presso il Conservatorio di Palermo.

L’Acm, sulla base del protocollo sottoscritto con il Conservatorio di musica “Vincenzo Bellini” di Palermo, si impegna ad attivare, a partire dal prossimo anno accademico, i corsi pre-accademici - corsi di formazione di base propedeutici alla formazione accademica delle istituzioni Afam, fino all’esame di ammissione al triennio ordinamentale di primo livello. 

La convenzione infatti consente a tutti gli studenti iscritti, nell’ambito dei comuni di Bivona, Alessandria della Rocca, S. Stefano Quisquina, Cianciana, San Biagio Platani, Lucca, Burgio, Villafranca, Casteltermini, Cammarata, San Giovanni Gemini, Lercara, Prizzi, Palazzo Adriano, e dell’intero comprensorio dei Monti Sicani, di frequentare il conservatorio presso la sede di Bivona, per i primi sette anni di studio, per poi proseguire col triennio e con il biennio specialistico presso il conservatorio di  Palermo. 

La scuola, che sarà ospitata nei i locali “G. Meli” di Bivona, aprirà le iscrizioni per i corsi musicali di chitarra, clarinetto, flauto, pianoforte, sassofono, tromba, trombone, violino e percussioni, secondo i programmi previstii dal conservatorio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento