"Controversie del trattamento del carcinoma prostatico", specialisti a confronto: il programma

  • Dove
    Ospedale Barone Lombardo
    Indirizzo non disponibile
    Canicattì
  • Quando
    Dal 07/12/2019 al 07/12/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

“Controversie del trattamento del carcinoma prostatico”, specialisti a confronto, sabato 7 dicembre, a Canicattì. “Il tumore alla prostata è, per numero di casi, il più diffuso tra gli uomini in Italia. E’ necessario, per combatterlo, che tutti gli specialisti operino insieme. Così come accade per il tumore alla mammella, è provato che solo con un approccio multidisciplinare si ottengono risultati significativi nella cura”.

Ad affermarlo è il dottore Antonino Savarino, dirigente medico responsabile dell’unità operativa di ocncologia dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì, responsabile Scientifico del convegno “Controversie del trattamento del carcinoma prostatico” che sabato prossimo, 7 dicembre, riunirà nell’aula conferenze del presidio sanitario canicattinese, numerosi specialisti della materia.

“Per numero di casi registrati tra gli uomini – aggiunge il dottore Savarino – il tumore alla prostata è il più diffuso. Basti pensare che in Italia si registrano 35.000 nuovi casi l’anno, mentre 450.000 sono le persone che hanno avuto questo cancro, lo hanno curato e fanno controlli periodici. Registriamo, purtroppo, un aumento dell’incidenza, ma non un aumento della mortalità, e ciò grazie alle diagnosi precoci (con il dosaggio del Psa), alla chirurgia, alla radioterapia ed ai nuovi farmaci che ci consentono di trattare la patologia”.

Attualmente il tasso di sopravvivenza tra chi è colpito da questo carcinoma supera il 90 per cento. Un netto passo avanti rispetto al passato.

“Nel corso del convegno – conclude il dottor Antonino Savarino – discuteremo delle terapie innovative per affrontare la patologia in questione, ma anche di strategie di trattamento. Vale quanto detto la scorsa settimana, nel corso del convegno sul tumore alla mammella: a fare la differenza è l’approccio multidisciplinare. Tutti gli specialisti, lavorando insieme ognuno secondo la propria competenza, si mettono al servizio del paziente ed ottengono importanti risultati. E’ questa la strada per continuare a migliorare le cure”.

I lavori del convegno, che prevedono la presenza di relatori con un’importante esperienza nella cura del carcinoma prostatico, saranno aperti e conclusi dal dottor Antonino Savarino, e prevedono una sessione mattutina ed una pomeridiana. Ai medici partecipanti saranno assegnati 8 crediti formativi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • L'Akragas dei tempi d'oro raccontata in un libro di Enzo Nocera

    • Gratis
    • dal 2 ottobre al 2 settembre 2020
    • Bar Milano
  • Chiese e palazzi ma anche la torre campanaria: Sciacca apre le porte ai visitatori

    • 3 ottobre 2020

I più visti

  • “Luigi Pirandello - I colori del caos”: mostra collettiva a piazzale Caos

    • dal 25 settembre al 10 ottobre 2020
  • "Leonardo Sciascia e la fotografia", Roberto Fico all'inaugurazione della mostra

    • dal 19 settembre 2020 al 20 febbraio 2021
    • Fondazione Leonardo Sciascia
  • L'Akragas dei tempi d'oro raccontata in un libro di Enzo Nocera

    • Gratis
    • dal 2 ottobre al 2 settembre 2020
    • Bar Milano
  • Settimana della legalità, ecco il calendario degli eventi

    • dal 20 settembre al 3 ottobre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AgrigentoNotizie è in caricamento