Venti anni dopo la morte di Paolo Palmisano e della moglie Elena Cuffaro, una messa per non dimenticare

  • Dove
    Chiesa Madonna delle Grazie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 11/06/2020 al 11/06/2020
    ore 18
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Una rappresentanza dell'associazione “Paolo Palmisano” dei dipendenti del Libero Consorzio Comunale di Agrigento sarà presente domani alle ore 18:00 nella Chiesa Madonna delle Grazie ad Agrigento alla messa in ricordo e suffragio del collega e amico Paolo Palmisano e della moglie Elena Cuffaro, scomparsi prematuramente venti anni fa in seguito ad un terribile incidente stradale sulla SS 640.

Sebbene siano passati venti anni è ancora vivo il ricordo dell'Ing. Paolo Palmisano, per anni Capo dell'Ufficio Tecnico della Provincia Regionale di Agrigento, conosciuto per sue elevate doti umane e professionali e quello di Elena Cuffaro sua inseparabile moglie e compagna di vita. Un ricordo incancellabile che vive nei figli Giovanna e Simone, nei parenti ed in quanti li hanno conosciuti ed apprezzati.

Numerose sono state in questi venti anni le occasioni per ricordare la memoria di Paolo. L'Associazione che porta orgogliosamente il suo nome ha avviato numerose iniziative in favore dei più deboli e bisognosi tra cui il parco giochi per bambini nell’area antistante il Palasport “Pippo Nicosia” di Agrigento, donato alla cittadinanza dall’associazione due anni fa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Covid 19 non ferma il Mandorlo, via all'accensione del tripode: cambia la modalità

    • solo oggi
    • Gratis
    • 6 marzo 2021
  • La Farm cultural Park apre le porte al Fai: ecco l'iniziativa

    • Gratis
    • 10 marzo 2021
  • Un canto per Dante, via al concorso: ecco cosa serve per partecipare

    • Gratis
    • dal 17 febbraio al 19 marzo 2021
  • Armonie Sicane 2021, la nuova edizione tutta in streaming

    • Gratis
    • dal 7 al 6 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento