rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia Ribera

Approvato piano da 32 milioni di euro per i servizi in provincia, riunione operativa della Cgil

Gli esponenti del sindacato attorno a un tavolo per individuare le linee strategiche

"In Sicilia sono state definite cinque aree che aggregano Comuni definiti intermedi, periferici e ultra periferici per la loro elevata distanza dai “centri erogatori di servizi”, sulla base della classificazione operata dal comitato tecnico nazionale aree interne. Una di queste aree è nella nostra provincia". A spiegarlo sono i responsabili della Cgil.

Gli esponenti del sindacato aggiungono: "Il 7 novembre scorso è stato approvato il preliminare Strategia dei “Monti Sicani”:  sono 32 i milioni di euro per i comuni della SNAI: Alessandria della Rocca, Bivona, Cianciana, San Biagio Platani, Santo Stefano di Quisquina, Burgio, Calamonaci, Cattolica Eraclea, Lucca Sicula, Montallegro, Ribera, Villafranca Sicula. In queste Aree si dovranno, pertanto, attuare azioni finalizzate all’innalzamento quantitativo e qualitativo dei servizi essenziali rivolti alla popolazione insieme a progetti di sviluppo locale che dovranno essere indirizzati in particolare ai seguenti settori/ambiti tematici: tutela del territorio e comunità locali; valorizzazione risorse naturali culturali e turismo; sistemi agroalimentari e sviluppo locale; risparmio energetico e filiere locali di energia rinnovabile; saper fare e artigianato".

Venerdì, alle 16.30, nella sala consiliare del Comune di Ribera si discuterà di questo insieme ad alcuni dirigenti del sindacato, fra cui Massimo Raso, Carmelo Pace, Franco Colletti, Ferruccio Donato, Filippo Tantillo, Girolamo Turano e Monica Genovese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato piano da 32 milioni di euro per i servizi in provincia, riunione operativa della Cgil

AgrigentoNotizie è in caricamento