Il "Bonus vacanze" non decolla: solo 4 le strutture accreditate in città

Pochissime quelle rintracciabili in provincia, Picarella: "Il sistema comunque funziona, molto preoccupati per quanto succederà in autunno"

(foto ANSA)

Bonus Vacanze, le strutture ricettive agrigentine e della provincia non sembrano particolarmente entusiaste della possibilità: in poche, infatti, oggi risultano essere prenotabili attraverso questo sistema, segno che la complessità della procedura convince poco in primis gli albergatori.

 Si tratta di una delle iniziative previste e finanziate dal “Decreto Rilancio” e garantisce un contributo fino 500 euro da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia. Può essere richiesto e speso dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 dai nuclei familiari o soggetti singoli con Isee fino a 40mila euro e con un sistema progressivo per numero di componenti: 150 euro per una persona singola, 300 per una coppia, 500 per una famiglia di almeno tre persone. E’ obbligatorio inoltre avere lo Spid.

“L’iniziativa sta comunque funzionando – commenta il presidente di Federalberghi Agrigento Francesco Picarella – e si stanno registrando i primi timidi segnali che ci danno un po’ di speranza. Nelle strutture non arrivano solo turisti italiani e siciliani ma anche francesi, inglesi e spagnoli, segno che sebbene in tono assolutamente minore, si sta ripartendo. Certo, si tratta di una stagione anomala, e siamo molto preoccupati per quanto avverrà in autunno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento