rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Economia

Tassa di soggiorno: 18 mila euro in 15 giorni, l'Abba: "Firetto ci convochi"

L'associazione dei B&B di Agrigento vuole discutere e valutare bene come spendere questi soldi che devono essere reinvestiti dal Comune solo ed esclusivamente in ambito turistico  

Tassa di soggiorno, dopo le prime due settimane d'applicazione, il gettito è stato di 18 mila euro. Soddisfatto il sindaco, Lillo Firetto, e soddisfatta l'associazione dei B&B di Agrigento, l'ABBA. In un mese d'applicazione si potrebbe, del resto, arrivare - essendo questo un periodo di "pienone" - a qualcosa come 40 mila euro complessivi. 

Associazione che chiede, però, di "essere convocata al più presto, insieme ad altre sigle di categoria, per discutere e valutare bene come spendere questi soldi, che come è noto a tutti, - scrivono - devono essere reinvestiti dal Comune solo ed esclusivamente nell’ambito turistico".  

 L’ABBA è "lieta di apprendere che il sindaco riconosca come “ottimo il lavoro del popolo dei gestori di un telaio di strutture ricettive di buon valore” affermando, con onestà intellettuale, che “sulle gambe loro si sta giocando principalmente la crescita dei nostri flussi turistici“.

"Il relativo gettito è destinato a finanziare interventi in materia di turismo, compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, - ricordano dall'ABBA a Firetto - nonché interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa di soggiorno: 18 mila euro in 15 giorni, l'Abba: "Firetto ci convochi"

AgrigentoNotizie è in caricamento