rotate-mobile
Economia

Niente stipendi da giugno, addetti alle pulizie delle Poste in stato di agitazione

La protesta indetta dai sindacati: "Stanchi di dovere accettare ancora questi ritardi"

I lavoratori occupati nel servizio di pulizia degli uffici postali della provincia di Agrigento attendono ancora il pagamento degli stipendi di luglio e agosto.

"Abbiamo più volte contattato i dirigenti della ditta Euroservice, sub appaltatrice del servizio - spiega la Filcams Cgil- per cercare di capire quali siano le cause che hanno portato al ritardo sui pagamenti e ci hanno risposto, che la ditta Manital SpA titolare dell’appalto non effettua i pagamenti dei servizi prestati dallo scorso mese di febbraio e per tale motivo la Euroservice non riesce ad avere liquidità di cassa sufficiente a garantire il regolare pagamento degli emolumenti".

I lavoratori aggiungono: "Stanchi di dover accettare condizioni che mettono continuamente a dura prova le condizioni economiche dei lavoratori e delle loro famiglie, ed in assenza di notizie che possano dare sicurezza sul regolare pagamento degli stipendi, la Filcams-Cgil insieme ai lavoratori proclama lo stato di agitazione della categoria e chiede al prefetto di Agrigento di voler
convocare le parti in causa, al fine specifico di poter espletare le procedure previste dalla legge".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente stipendi da giugno, addetti alle pulizie delle Poste in stato di agitazione

AgrigentoNotizie è in caricamento