rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Strada statale Agrigento-Palermo, al via il licenziamento degli operai

Saranno complessivamente 61 i lavoratori della "Bolognetta Scpa" che perderanno l'occupazione: i primi 35 entro novembre e gli altri entro il 30 prossimo aprile

Scatteranno da lunedì, a scaglioni, fino al prossimo 30 aprile, i licenziamenti dei 61 lavoratori impegnati nella realizzazione della Bolognetta-Lercara. L'intesa sulla procedura di mobilità è stata siglata all'ispettorato del lavoro. Presenti Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil. Nell'accordo è stata inserita una clausola per una procedura che consentirà l'assorbimento degli stessi lavoratori licenziati: un riassunzione da parte della contraente generale che scatterà sia nel caso di nuove acquisizioni di lavori sulla tratta Bolognetta- Lercara Friddi che per altre opere. Per completare i lavori di ammodernamento della Palermo-Agrigento servono però altri 50 milioni di euro e l'unica ipotesi, al momento in piedi, è quella di un nuovo appalto. Lunedì sarà in Sicilia il ministro Graziano Delrio che dovrebbe incontrare i sindacati degli edili.

Uil: "Licenziamenti sono il fallimento della politica"

I primi 35 operai della "Bolognetta Scpa" saranno licenziati entro novembre e gli altri entro il 30 aprile 2018. I lavoratori, dopo che era stata ventilata la possibilità di un licenziamento, lo scorso 22 settembre hanno fatto un sit-in ed hanno bloccato la strada statale 121 all’altezza dello svincolo di Mezzojuso. Nelle ultime ore si è tenuta l'assemblea dei lavoratori durante la quale gli operai non hanno potuto far altro che prendere atto dell'intesa raggiunta, confidando “nei risvolti positivi dell'accordo e che l'opera continui”.

Lunedì, in occasione della sua visita in Sicilia, il ministro Graziano Delrio dovrebbe incontrare una delegazione di lavoratori e sindacalisti di Feneal, Filca e Fillea Palermo per discutere del futuro dell'opera. “E' necessario un nuovo finanziamento di circa 50 milioni per completare l'opera – dichiarano per la Feneal, la Filca e la Fillea Ignazio Baudo, Paolo D'Anca e Francesco Piastra - . Chiediamo che gli impegni presi nell'accordo siano rispettati per consentire la continuità dei lavori e in prospettiva il riassorbimento anche dei lavoratori licenziati. Abbiamo avuto rassicurazioni anche dal livello politico, dai partiti, e dal ministro alle Infrastrutture, Delrio che lunedì, in occasione della sua presenza in Sicilia, incontrerà una nostra delegazione”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada statale Agrigento-Palermo, al via il licenziamento degli operai

AgrigentoNotizie è in caricamento