rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
L'analisi

Ricchezza della popolazione, Istat: Agrigento ultima in classifica

Lo studio sul pil condotto dall'istituto di statistica traccia un quadro a tinte molto fosche per il territorio

Non solo tra gli ultimi per qualità della vita, ma relegati in fondo anche quando si parla di ricchezza della popolazione e quindi del tenore di vita di chi vive in provincia di Agrigento.

A dirlo è l'Istat, che ha realizzato l'analisi del pil per i territori per gli anni 2019 e 2020, stabilendo che appunto l'Agrigentino è ultimo in Italia per il valore aggiunto pro capite prodotto, mentre a trainare il paese ci sono - come era immaginabile - Milano, Bolzano e Bologna con valori che vanno dai 47,9mila euro a 35,5mila euro.

La nostra provincia, invece è arenata all'ultimo posto con appena 13.5mila euro, con risultati specifici ancora peggiori: l’apporto dei Servizi del commercio, ristorazione, trasporti e telecomunicazioni è più elevato nella provincia di Milano (14,9mila euro per abitante), e si ferma ad appena tremila euro per le province di Enna, Agrigento e Caltanissetta.

Anche per il settore delle costruzioni, il valore aggiunto per abitante dell'Agrigentino si ferma ad appena 500 euro ad abitante, con Bolzano che svetta ad oltre 2mila euro. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricchezza della popolazione, Istat: Agrigento ultima in classifica

AgrigentoNotizie è in caricamento