Imu agricola, niente sospensione del saldo: la rata va pagata entro il mese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

A seguito del violento nubifragio verificatosi i primi giorni del mese di novembre 2018 questa Amministrazione con delibera di G.C. n. 440 del 26.11.2018 ha approvato la sospensione della rata di saldo IMU Agricola anno 2018. Immediatamente al fine di evitare danni finanziari al nostro Ente e soprattutto per scongiurare un’eventuale corresponsione successiva delle somme sospese in precedenza agli agricoltori è stata inviata nota al MEF chiedendo l’emanazione, entro il 16.01.2019, del provvedimento di rimborso del mancato introito della rata saldo IMU pari a € 287.055,45.

Nonostante vari solleciti al MEF e al Sen. Candiani, con l’intento di avere risposte certe e immediate, ancora oggi non è pervenuto alcun provvedimento di trasferimento della somma richiesta da questa Amministrazione e rilevato che il mancato introito della somma di € 287.055,45, per la sospensione della rata di saldo, incide negativamente sugli equilibri di bilancio e sul rispetto dell'obbiettivo di pareggio di bilancio appare doveroso fissare il versamento della rata di saldo IMU, senza sanzioni ed interessi per i contribuenti, entro il 31.01.2019.

“Purtroppo, non aver potuto avvalersi del trasferimento delle somme da parte del MEF, è stata un’occasione persa per gli agricoltori del comparto riberese – afferma il Sindaco Carmelo Pace – siamo dispiaciuti che ancora una volta, in occasione delle calamità naturali, i territori colpiti vengono abbandonati ai loro destini dai Governi”
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento