Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Villa Betania, Spataro: "Un commissario straordinario per salvarla"

"Invito il sindaco - dice - per quanto di competenza, ad attivarsi affinché si possa, in prima analisi, dare ossigeno a tutte quelle famiglie che oggi si trovano sull'orlo del baratro"

Futuro dell'Ipab "Villa Betania", il consigliere comunale di Agrigento di Forza Italia, Pasquale Spataro, chiede la nomina di un commissraio straordinario che possa salvare la struttura.

"Da quasi un anno, di fatto, chiusa, e con i dipendenti allo sbaraglio – dice il consigliere - i dipendenti continuano a svolgere il proprio servizio senza che la struttura accolga alcun ospite, nell'indifferenza di un'intera classe politica. I dipendenti in questione sono stati lasciati da soli, senza stipendio da diversi mesi, ormai anni, senza contribuzione previdenziale ed assistenziale, senza che nessuno muova un dito".

"La Regione ed il Comune di Agrigento - dice Spataro - devono muoversi. Occorre innanzitutto l'immediata nomina di un commissario straordinario che prenda in mano le redini della situazione, e si approcci in maniera analitica al problema, mettendo in atto tutti gli atti necessari affinché si sblocchino le somme in possesso del Comune di Agrigento e che, soprattutto, rilanci l'attività della struttura, ora ai minimi storici. Invito pertanto il sindaco - conclude Spataro - per quanto di competenza, ad attivarsi per la nomina di un commissario straordinario presso la Regione Sicilia, affinché possa, in prima analisi, dare ossigeno a tutte quelle famiglie che oggi si trovano sull'orlo del baratro, e predisponga un piano di rilancio nel medio e lungo termine della struttura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Betania, Spataro: "Un commissario straordinario per salvarla"

AgrigentoNotizie è in caricamento