Rotatoria e divieto di sosta, 12 impiegati rischiano di perdere il lavoro

E' stata avviata anche una petizione con la quale si segnala la “pericolosità per gli automobilisti"

La nuova rotatoria di via Palma a Licata

I dipendenti di due attività commerciali di via Palma, a Licata, ben 12 persone, rischiano di perdere il posto di lavoro a causa dell’installazione di una rotatoria e dei divieti di sosta. Nell’area, all’altezza dei civici 277 e 279, sta per aprire un nuovo complesso commerciale e il Comune, per regolare il traffico, ha installato una rotatoria e i divieti di sosta su entrambi i lati della strada. A causa dei divieti di sosta, però, non sarà più possibile parcheggiare davanti a due importanti attività commerciali: il supermercato Sidis ed il bar Caffettiamo.

Divieto di sosta in via palma-2

I dipendenti dei due esercizi sono in rivolta considerato che, a causa dei divieti di sosta e della rotatoria, sarà impossibile accedere al bar ed al supermercato. I titolari potrebbero dunque decidere di chiudere. Nei giorni scorsi, insieme ai residenti della zona, è stata avviata una petizione con la quale, tra le altre cose, si segnala la “pericolosità per gli automobilisti rappresentata dalla rotatoria”. Ora a prendere l’iniziativa sono i dipendenti delle due aziende.

“Comprendiamo bene che l’apertura di un nuovo polo commerciale – dicono i lavoratori – può rappresentare un vantaggio per l’economia cittadina, ma se l’istituzione di rotatoria e divieti di sosta farà perdere 12 posti di lavoro, ci chiediamo se tutto ciò abbia un senso. Non abbiamo nulla contro la nuova attività, semplicemente riteniamo che sia fondamentale salvaguardare i posti di lavoro che già ci sono. Se il supermercato ed il bar chiudono, chi manterrà le nostre famiglie? Lo chiediamo al sindaco ed all’amministrazione comunale”. Il personale delle due attività commerciali non esclude eclatanti azioni di protesta.

Dipendenti supermercato sidis licata-2

“Viviamo – aggiungono i lavoratori – un periodo di crisi gravissimo, si vuole davvero creare nuovi disoccupati? Gettare gente per la strada? Ci terrorizza l’idea di restare senza lavoro, una soluzione va trovata e subito. Intervenga l’amministrazione comunale, si faccia carico di salvaguardare l’occupazione di 12 famiglie”.

Dipendenti bar Caffettiamo licata-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento