menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le nuove tendenze della rete: vendere l’auto in poche ore

Una nuova opportunità che nasce direttamente dal web, mondo vasto e sconfinato e per sua natura ricco di occasioni

Siamo nel settore delle automobili, che da tempo naviga in acque non buone; da quando la crisi si è abbattuta a livello globale, e parliamo del 2008, le vendite di veicoli sono andate calando. Solo negli ultimi mesi la tendenza sta iniziando sensibilmente a invertirsi come dimostrano i dati sulle vendite auto di settembre 2016.  

E allora il mondo dell’auto si è andato ad ampliare trovando in se stesso nuovi spunti da seguire; idee alternative per non andare a fondo. Molte nate proprio in rete, come dicevamo.
Uno degli esempi di questa tendenza è stata la nascita del servizio di compro auto usate. Che a giudicare dalle reazioni degli utenti sembrerebbe essere stata un’idea vincente.

I servizi in questione si trovano su tutto il territorio italiano: è possibile oggi trovare aziende di compro auto in contanti in Sicilia, anche, così come nel resto dello stivale. Un meccanismo snello e rapido che consente al proprietario di una vettura di venderla in pochi minuti. Magari a fronte di qualche rinuncia. Cerchiamo di capire come funziona il tutto.

Chi possiede una macchina usata, anche se piuttosto vecchia o in stato non eccellente, e vuole venderla tentando di monetizzare qualcosa può avere spesso difficoltà materiali; il rischio è di restare bloccati per mesi dietro all’inserimento di annunci vari e appuntamenti con utenti più o meno interessati.

Partendo da questo dato incontrovertibile è nata l’idea del compro auto in contanti: chi si rivolge a queste aziende può richiedere prima una valutazione, di solito anche direttamente sul sito della azienda stessa. La quotazione arriva per mail: se stuzzica l’utente, questi può recarsi in sede per avere una valutazione più esatta, che verrà fornita anche tenendo conto del reale stato del veicolo.
A questo punto si passa ai fatti: l’utente riceve un’offerta immediata per l’acquisto della propria vettura. Solitamente la cifra è inferiore rispetto a quanto ci si potrebbe aspettare; il lato positivo è che si va a monetizzare subito, in tempo reale, saltando la lunga trafila, che spesso dura per mesi, legata alla vendita della propria auto tramite canali privati.

Se l’offerta viene accettata si riceve il pagamento immediatamente e vengono portate a termine le pratiche per il passaggio. Ovviamente, parlando del pagamento, si deve fare massima attenzione. È questo un altro aspetto delicato del meccanismo. Il consiglio è quello di prediligere forme di pagamento che offrano maggiori garanzie, come ad esempio assegni circolari. Per i contanti si deve partire da quelli che sono i limiti stabiliti per legge a pagamenti di questo tipo; il bonifico invece è sempre un’incognita dato che necessita di 2 o 3 giorni lavorativi prima di arrivare sul nostro conto.
Un servizio utile, che può essere di reale giovamento per chi voglia vendere una vettura in tempi rapidi, e che a fronte di vantaggi porta anche a rinunce su altri aspetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento