rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Economia

Esplode la protesta contro i voucher, Cgil: "Lesione alla democrazia"

Presente una delegazione di 150 agrigentini alla manifestazione nazionale della

C'era anche una delegazione di 150 agrigentini questa mattina alla manifestazione nazionale della Cgil. per protestare contro la reintroduzione dei voucher.

Il segretario provinciale della Cgil, Massimo Raso, ha spiegato le ragioni della prostesta: "Nessuno di noi pensava di trovarsi di fronte ad un governo - ha detto - che dapprima, in tutta fretta, cancella con un decreto i referendum, che dichiara di 'non voler spaccare il paese' e che poi, incredibilmente, fa approvare degli emendamenti nella legge di stabilità dei nuovi voucher dalle caratteristiche e dalle modalità anche peggiori degli esistenti".

Raso parla di "schiaffo alla democrazia" e aggiunge: "Siamo di fronte ad una gravissima lesione della democrazia, un’aperta violazione dell’articolo 75 della nostra Costituzione che definisce il diritto al ricorso all’istituto referendario, è un’offesa ai milioni di cittadini che hanno firmato a sostegno del referendum proposto dalla Cgil".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode la protesta contro i voucher, Cgil: "Lesione alla democrazia"

AgrigentoNotizie è in caricamento