Economia

La rinascita della città passa dal turismo, Picarella: "Non solo Valle, ma anche piazze e centro storico"

Sciarratta: "Siamo pronti e non aspettiamo altro,  il Parco archeologico e paesaggistico della Valle è pronto per offrire un'ampia scelta culturale che rende questo luogo un unicum rispetto agli altri luoghi di cultura del mondo"

Agrigento riparte. Con l'ok alla "Zona gialla" la città è pronta ad una nuova rinascita. L'Agrigentino punta a delle vacanze in sicurezza. Ad intervenire sono stati l'assessore al turismo, Francesco Picarella e Fabrizio La Gaipa, amministratore del distretto Valle dei Templi. Non solo, ad aprire le porte ai visitatori della Valle è anche e soprattutto, Roberto Sciarratta.

“ Agrigento - dice Picarella -  riparte dopo questa pandemia che ha cambiato le abitudini non soltanto delle persone, ma anche dei turisti e quindi anche delle destinazioni . Agrigento si propone  come destinazione non soltanto legata alla Valle dei Templi, ma anche soprattutto da quel meraviglioso dedalo di vie piazze e cortili  che è rappresentato dal centro storico.”

Anche il  parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei templi di Agrigento diretto da Roberto  Sciarratta  è pronto e  oggi apre le porte ai visitatori. “Il Parco - dice Sciarratta - non si è mai fermato neanche in questo periodo di pandemia che ha colpito non solo la nostra zona ma anche il mondo intero. Siamo pronti per offrire ai nostri visitatori un ampio ventaglio di attività,  culturali ed eventi musicali. Offriamo questo bagaglio, questa valorizzazione a 360° ai visitatori che mi auguro che vengano numerosi come lo sono stati negli anni scorsi. Siamo pronti e non aspettiamo altro,  il Parco archeologico e paesaggistico della Valle è pronto per offrire un'ampia scelta culturale che rende questo luogo un unicum rispetto agli altri luoghi di cultura del mondo". 

"Agrigento - dice La Gaipa - non è solamente cultura  ma anche divertimento ed intrattenimento il suo tratto di costa, San Leone è sicuramente uno dei migliori tratti di costa di Sicilia, un luogo da sempre deputato al divertimento allo sport e che quest'anno si offre ai suoi visitatori con una livrea ancora più bella e accattivante. Ci sono gli impianti sportivi, poi c'è tutta la zona del mare con il porticciolo turistico e le sue  bellissime imbarcazioni che si possono anche noleggiare.  Poco distante da San Leone, la Scala dei Turchi celeberrima famosissima che non aspetta altro che essere scoperta e riscoperta bene. Qui c'è tanto tanto da scoprire, quindi vi aspettiamo ad Agrigento  in questo meraviglioso e incomparabile lembo di Sicilia dove una settimana è oggettivamente poco per poterlo apprezzare tutto. Noi vi aspettiamo per trascorrere un estate in  nostra compagnia.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rinascita della città passa dal turismo, Picarella: "Non solo Valle, ma anche piazze e centro storico"

AgrigentoNotizie è in caricamento