rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Economia Sciacca

Rifiuti, in arrivo 28 milioni di euro per gli impianti della provincia

Serviranno per la futura struttura da realizzare nell'area Asi di Ravanusa e il Tmb della discarica di Sciacca

Sbloccate le risorse per gli impianti pubblici di trattamento dei rifiuti: quasi 40 milioni di euro serviranno per la provincia di Agrigento. A darne notizia è il deputato regiona e presidente della commissione regionale Ambiente Gisi Savarino.

"La giunta Musumeci mantiene il suo impegno - dice in una nota - ed approva la delibera dell’assessore Pierobon che  sblocca sia i 19 milioni e 300 mila euro necessari a costruire l’impianto di compostaggio di Ravanusa sia i 18 milioni e 191 mila euro che servono  per  la realizzazione del Tmb e del primo lotto funzionale della discarica di Sciacca. Anche grazie alla realizzazione di questi  impianti pubblici riusciremo a  rompere il 'monopolio di fatto' che in questi anni  ha provocato l’innalzamento dei prezzi a carico degli gli agrigentini. Abbiamo detto 'basta' a questo sistema e ringrazio il Presidente Musumeci per mettere nella sua agenda di governo".

Quando saranno realizzati gli impianti? Se per Sciacca c'è la speranza che l'orizzonte temporale sia nell'ordine di mesi, per Ravanusa ci sarà da aspettare probabilmente molto di più, come, del resto, per l'impianto Forsu di Casteltermini, che è ancora oggi alle fasi progettuali-autorizzative.  

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, in arrivo 28 milioni di euro per gli impianti della provincia

AgrigentoNotizie è in caricamento